Just another WordPress.com site

Archivio per la categoria ‘Pensieri del giorno’

Frasi motivazionali (2)

“Non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e
                        ti rialzi.”      (Vince Lombardi)
                       
                        “Il futuro appartiene a coloro che credono nella
                        bellezza dei propri sogni.”      (Eleanor Roosevelt)
                       
                        “Un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune
                        può raggiungere l’impossibile.”            (Anonimo)
                       
                       
                        “Il segreto per andare avanti è iniziare.”    (Sally Berger) 
                       
                           Io prendo delle decisioni. Forse non sono perfette, ma
                        è meglio prendere decisioni imperfette che essere alla
                        continua ricerca di decisioni perfette che non si
                        troveranno mai.”            (Charles De Gaulle)
                       
                        “Le persone che progrediscono nella vita sono coloro che
                        si danno da fare per trovare le circostanze che vogliono
                        e, se non le trovano, le creano.”  (George Bernard Shaw)
                       
Ciò che separa i vincitori dai perdenti è il modo in cui una persona reagisce ad
ogni nuova svolta del destino.Donald Trump

Noi siamo quello che facciamo costantemente, l’eccellenza quindi non è un atto
ma un abitudine.Aristotele

Il successo è l’abilità di passare da un fallimento all’altro senza perdere
l’entusiasmo.Winston Churchill

Il fatto di credere intensamente in un obiettivo è una delle forze più potenti
sulla terra.Zig Ziglar

L’uomo non è fatto per la sconfitta. Un uomo può essere distrutto, ma non può
essere sconfitto.Ernest Hemingway

Una volta colte le opportunità si moltiplicano.Sun Tzu

I falliti si dividono in due categorie: coloro che hanno agito senza pensare e
coloro che hanno pensato senza agire.John Charles Salak

Il segreto del successo è quello di non possedere nulla, ma controllare tutto.
Nelson Rockefeller
Abbiamo realizzato quella che i cinici definivano una sfida impossibile e
abbiamo dimostrato che la speranza non è cieco ottimismo ma coraggio di
combattere.Barack Obama

La bontà è più facile da riconoscere che da definire. Se vuoi cambiare il tuo
destino, cambia il tuo atteggiamento.Amy Tan

Il vincente guarda a ciò che ha realizzato, il perdente si lamenta di cosa non è
riuscito a fare!T. Harv Eker

Io prendo delle decisioni. Forse non sono perfette, ma è meglio prendere
decisioni imperfette che essere alla continua ricerca di decisioni perfette che
non si troveranno mai.Charles De Gaulle

Quando assumete delle persone più in gamba di voi, dimostrate di essere più in
gamba di loro.R.H. Grant

Chiunque smetta di imparare è vecchio, che abbia 20 o 80 anni. Chiunque continua
ad imparare resta giovane. La più grande cosa nella vita è mantenere la propria
mente giovane.”Henry Ford

Qualunque cosa vogliate fare fatela adesso, i domani sono contati.Michael Landon

Prima che chiunque altro al mondo ci creda…ci devi credere tu.Will Smith

È veramente bello battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con
passione. Perdere con classe e vincere osando perché il mondo appartiene a chi
osa! La vita è troppo bella per essere insignificante.Charlie Chaplin

L’ottimista vede opportunità in ogni pericolo, il pessimista vede pericolo in
ogni opportunità.Winston Churchill

Non arrenderti mai. Mai. Mai in niente, grande o piccolo, insignificante o
importante. Non arrenderti mai, se non di fronte ai principi o al buon senso.
Winston Churchill

Credo che il successo venga conseguito da persone ordinarie con una
determinazione straordinaria.Zig Ziglar

Grande Spirito, aiutami a non giudicare un altro, se prima non ho camminato nei
suoi mocassini per due settimane.Antico detto Sioux

Se avessimo fatto tutte le cose di cui siamo capaci, ci saremmo sorpresi di noi
stessi.Thomas Edison

Tutti i nostri sogni possono diventare realtà se abbiamo il coraggio di
perseguirli.Walt Disney

Nessun fatto è così importante quanto il nostro atteggiamento verso di esso,
poichè è proprio questo che determina il nostro successo o fallimento.
Robert Kiyosaki

E’ la mente che fa sani o malati, che rende tristi o felici, ricchi o poveri.
Edmond Spencer

Se continui a fare ciò che stai facendo, continuerai a ricevere ciò che stai
ricevendo.John M. Capozzi

Mai nulla di splendido è stato realizzato se non da chi ha osato credere che
dentro di sé ci fosse qualcosa di più grande delle circostanze.Bruce Barton

Presto o tardi coloro che vincono sono coloro che credono di poterlo fare.
Richard Bach

Ho affrontato le sfide della vita attingendo ad un bacino di energia pura: la
mia forza interiore. L’ho costruita a dispetto degli sberleffi della vita e
grazie ai dolori quotidiani, l’ho scoperta credendo in me e nei miei valori.
Stephen Littleword

Se conosci come, avrai sempre un lavoro, ma se conosci perché, sarai una guida.
John M. Capozzi

Puoi avere ciò che vuoi semplicemente se sei disposto a liberarti della
convinzione che tu non puoi averlo.Robert Anthony

Agisci ora, più tardi, sarà solo tardi.Stephen Littleword

Dietro ogni impresa di successo c’è qualcuno che ha preso una decisione
coraggiosa.Peter Druker
Quello che hai da fare, fallo adesso. Il futuro non è promesso a nessuno.
Wayne W. Dyer

Quel che abbiamo alle spalle e quel che abbiamo davanti sono piccole cose se
paragonate a ciò che abbiamo dentro.Ralph Waldo Emerson

Non lasciare mai che ciò che non puoi fare interferisca con ciò che puoi fare.
John M. Capozzi
Ogni crisi è come una moneta: da una parte porta con sé il pericolo, dall’altra
l’opportunità. Capovolgete la moneta. Non perdetevi l’opportunità di emergere da
questa crisi pù forti e più intelligenti: dei sopravvissuti migliori.
Jeffrey J. Davis
Se volete avere successo, dovete trovare qualcuno che abbia già raggiunto i
risultati desiderati e modellare ciò che hanno fatto, così potrai ottenere gli
stessi risultati.Anthony Robbins

Quel che non mi uccide, mi rende più forte.Friedrich Nietzsche

Fate ciò che potete, con ciò che avete, dove siete.Theodore Roosevelt

Le persone che si lamentano del proprio stato danno sempre la colpa alle
circostanze. Le persone che vanno avanti in questo mondo sono quelle che si
danno da fare e cercano le circostanze che vogliono e se non riescono a
trovarle, le creano.George Bernard Shaw

Certi uomini vedono le cose come sono e dicono: “Perché”. Io sogno cose mai
esistite e dico: “Perché no?”.
George Bernard Shaw
C’è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si
desidera.Henry David Thoreau

Volli, e volli sempre, e fortissimamente volli.Vittorio Alfieri

Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente; si limitano a piangere
sulla propria situazione; ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per
cambiare le cose.Malcolm X

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere
nuovi occhi.Marcel Proust

L’unica cosa di cui dobbiamo aver paura è la paura.Franklin Delano Roosevelt

Vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte della gente esiste, e nulla
più.Oscar Wilde

Fare agevolmente ciò che riesce difficile agli altri, ecco il talento; fare ciò
che riesce impossibile al talento, ecco il genio.Henri Frédéric Amiel

Non smettere mai d’imparare e fa’ in modo di accrescere sempre ciò che sai:
raramente la saggezza è frutto solo della vecchiaia.Cicerone

Non esiste notte tanto lunga, da impedire al sole di risorgere.
Anonimo

Non c’è passione nel vivere in piccolo, nel progettare una vita che è inferiore
alla vita che potresti vivere.Nelson Mandela

Non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e ti rialzi.Vince Lombardi

Per avere di più di quello che hai, devi diventare di più di quello che sei. Se
non cambi quello che sei, avrai sempre quello che hai.Jim Rohn

Il valore di un uomo dovrebbe essere misurato in base a quanto da e non in base
a quanto è in grado di ricevere.Albert Einstein

Il destino non è questione di fortuna; ma è questione di scelte. Non è qualcosa
che va aspettato ma piuttosto qualcosa che deve essere raggiunto.”
William Jennings Bryan

Tra vent’anni sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per quelle
che avete fatto. Quindi mollate le cime. Allontanatevi dal porto sicuro.
Prendete con le vostre vele i venti. Esplorate… Sognate… Scoprite…
Mark Twain
E’ strana la vita, se ti rifiuti di accettare qualsiasi cosa tranne il meglio,
spesso lo ottieni.William Somerset Maugham

La ricchezza arriva a coloro che fanno accadere le cose non a coloro che
lasciano che le cose accadano.John M. Capozzi

La qualità della vita di un uomo è in diretta proporzione al suo impegno ad
eccellere, indipendentemente dall’attività da lui scelta.Vince Lombardi

L’immaginazione è tutto. E’ l’anteprima delle attrazioni che la vita ci riserva.
Albert Einstein

Il successo è al 99% fallimento. Sei disposto ad accettarlo?Soichiro Honda

Se pensi che l’educazione sia costosa, aspetta e vedrai quanto ti costerà la tua
ignoranza.John M. Capozzi

L’importante non è stabilire se uno ha paura o meno, è saper convivere con la
propria paura e non farsi condizionare dalla stessa. Ecco, il coraggio è questo,
altrimenti non è più coraggio ma incoscienza.Giovanni Falcone

Naturalmente nella vita ci sono un mucchio di cose più importanti del denaro. Ma
costano un mucchio di soldi!Groucho Marx

Nella vita ci sono rischi che non possiamo permetterci di correre e ci sono
rischi che non possiamo permetterci di non correre.Peter Drucker

La fortuna è ciò che accade quando la preparazione incontra un’opportunità.
Seneca

Non dire al mondo quello che sai fare, fallo e basta.Riccardo Oda

Gran parte del progresso sta nella volontà del progredire.Seneca

Per vincere l’unica cosa di cui abbiamo bisogno è osare, osare ancora e sempre
osare.Georges Danton

Fate ciò che potete, con ciò che avete, dove siete.Theodore Roosevelt

Scambiare il proprio tempo con il denaro è alla base della mentalità orientata
verso la povertà.Paul Mc Kenna

I campioni non si fanno nelle palestre. I campioni si fanno con qualcosa che
hanno nel loro profondo: un disiderio, un sogno, una visione.Muhammad Ali

Se poniamo a confronto il fiume e la roccia, il fiume vince sempre non grazie
alla sua forza ma alla sua perseveranza.Buddha Gautama

Non abbandonare le tue illusioni. Quando saranno scomparse, potrai esistere
ancora, ma avrai cessato di vivere.Mark Twain

La felicità della tua vita dipende dalla qualità dei tuoi pensieri.Marco Aurelio

Come raggiungere un traguardo? Senza fretta ma senza sosta.Johann Wolfgang Goethe

La difficoltà non sta nel credere alle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie.
John Maynard Keynes

Ci sono persone che sognano il successo e altre che restano sveglie per
ottenerlo.John Davison Rockefeller

Non mi scoraggio perché ogni tentativo sbagliato scartato è un altro passo
avanti.Thomas Edison

Tutto quello che siamo è il risultato di ciò che pensiamo.
Buddha
Decidete che una cosa si può e si deve fare e troverete il modo.
Abramo Lincoln

Avere qualcosa da dire è sempre più importante che aspettare a dire qualcosa.
John M. Capozzi
Le catene della schiavitù legano soltanto le mani: è la mente che fa libero
l’uomo.Franz Grillparzer

Essere veramente liberi è potere. Quando posso fare ciò che voglio, ecco la
libertà.Voltaire

Vai con fiducia nella direzione dei tuoi sogni, vivi la vita che hai immaginato.
Henry David Thoreau

Oggi non è che un giorno qualunque di tutti i giorni che verranno, ma ciò che
farai in tutti i giorni che verranno dipende da quello che farai oggi.
Ernest Hemingway

Il più grande errore che puoi fare nella vita è quello di avere sempre timore di
farne uno.Elbert Hubbard

E’ nel momento delle decisioni che si plasma il tuo destino.Anthony Robbins

Non c’è strada troppo lunga per chi cammina lentamente e senza fretta; non ci
sono mete troppo lontane per chi si prepara ad esse con la pazienza.
Jean de La Bruyère

Non aspettare che il vento gonfi la vela della tua fortuna. Soffiaci dentro tu.
Ugo Ojetti

Non perdere tempo a discutere con gli sciocchi e i chiaccheroni: la parola ce
l’hanno tutti, il buon senso solo pochi.Cicerone

Il dizionario è l’unico posto dove successo viene prima di sudore.
Vince Lombardi

La mente umana è come un paracadute: funziona solo quando è aperta.
Frank Zappa

Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso.
Ernesto Che Guevara

Le persone possono dubitare di ciò che dici ma crederanno a ciò che fai.
Lewis Cass

Abbiamo quaranta milioni di ragioni per fallire, ma non una sola scusa.
Rudyard Kipling

Essere uomini è un mestiere difficile e soltanto pochi ce la fanno.
Ernest Hemingway

Le avversità possono essere delle formidabili occasioni.Thomas Mann
                        “La bontà è più facile da riconoscere che da definire.”
                        “Se vuoi cambiare il tuo destino, cambia il tuo
                        atteggiamento.”         (Amy Tan)
                       
                        “Se guardi sempre il sole in faccia non potrai mai
                        vedere l’ombra!”          (Anonimo)
                       
                        Le catene della schiavitù legano soltanto le mani: è la
                        mente che fa libero l’uomo.”      (Franz Grillparzer)
                       
                        “Abbiamo quaranta milioni di ragioni per fallire, ma non
                        una sola scusa.” (Rudyard Kipling)
                       

 “Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque
                        ragione”        (Henry Ford)
                       
                        “Porsi un obiettivo è la più forte forza umana di auto
                        motivazione.”                 (Paul J. Meyer)
                       
                        “E’ nel momento delle decisioni che si plasma il tuo
                        destino.”            (Anthony Robbins)
                       
                        “Non mi scoraggio perché ogni tentativo sbagliato
                        scartato è un altro passo avanti.”   (Thomas Edison)

 “Chiunque smetta di imparare è vecchio, che abbia 20 o
                        80 anni. Chiunque continua ad imparare resta giovane. La
                        più grande cosa nella vita è mantenere la propria mente
                        giovane.”       (Henry Ford)
                       
                        “Qualsiasi avvenimento nella vita non ha alcun
                        significato tranne quello che tu gli dai.”     (Anonimo)
                       
                        “Le persone che progrediscono nella vita sono coloro che
                        si danno da fare per trovare le circostanze che vogliono
                        e, se non le trovano, le creano.”      (George Bernard Shaw)
                       
                        “L’unico handicap nella vita è un atteggiamento
                        negativo.”    (Scott Hamilton) 
                       
                        “La perseveranza è il duro lavoro che fai dopo che ti
                        sei stancato del duro lavoro che hai fatto.”  (Newt Gingrich) 
                       
                        “L’atteggiamento è una piccola cosa che fa una grande
                        differenza.”        (Anonimo)
                       
                        “Insistere è testardaggine. Perseverare è
                        determinazione.”         (Jacinto Benavente)
                       
                        “Tre persone erano al lavoro in un cantiere edile.
                        Avevano il medesimo compito, ma quando fu loro chiesto
                        quale fosse il loro lavoro, le risposte furono diverse.
                        “Spacco pietre” rispose il primo. “Mi guadagno da
                        vivere” rispose il secondo. “Partecipo alla costruzione
                        di una cattedrale” disse il terzo.” (Peter Schultz)

                      
                        “La ricchezza arriva a coloro che fanno accadere le cose
                        non a coloro che lasciano che le cose accadano.” (John M. Capozzi)
                       
                        “Il destino non è questione di fortuna; ma è questione
                        di scelte. Non è qualcosa che va aspettato ma piuttosto
                        qualcosa che deve essere raggiunto.”        (William Jennings Bryan)
                       
                        “Cambia tre abitudini all’anno e otterrai risultati
                        fenomenali.”         (Anonimo)
                       
                        “Il segreto per andare avanti è iniziare.”   (Sally Berger) 
                       
                        “I falliti si dividono in due categorie: coloro che
                        hanno agito senza pensare e coloro che hanno pensato
                        senza agire.”           (John Charles Salak)
                       
                        “Le persone possono dubitare di ciò che dici ma
                        crederanno a ciò che fai.”      (Lewis Cass)
                       
                        “Fate ciò che potete, con ciò che avete, dove siete.”
                        (Theodore Roosevelt)
                       
                        “Qualunque cosa vogliate fare, fatela adesso. I domani
                        sono contati.”    (Michael Landon)
                       
                        “Se continui a fare ciò che stai facendo, continuerai a
                        ricevere ciò che stai ricevendo.”  (John M. Capozzi)

                        “Avere qualcosa da dire è sempre più importante che
                        aspettare a dire qualcosa.”  (John M. Capozzi)
                       
                        “Non dire al mondo quello che sai fare, fallo e basta.”
                        (Riccardo Oda)
                       
                        “Non aspettare che la tua nave arrivi in porto, nuotale
                        incontro.”     (Anonimo) 
                       
                        “Se avessimo fatto tutte le cose di cui siamo capaci, ci
                        saremmo sorpresi di noi stessi.”   (Thomas Edison )
                        “Le persone che aspettano che tutte le condizioni siano
                        perfette prima di agire, non agiscono mai.”                       (Anonimo)
                        “Se non chiedi…non avrai.”                         (Anonimo)

“Grande Spirito, aiutami a non giudicare un altro, se
                        prima non ho camminato nei suoi mocassini per due
                        settimane.”                         (Antico detto Sioux )
                       
                        “Quando sei in conflitto con qualcuno esiste solo un
                        fattore che può fare la differenza tra incrinare un
                        rapporto e distruggerlo: l’atteggiamento.”
                        (Timothy Bentley)
                       
                        “L’affidabilità è una delle virtù che più cerco in un
                        collaboratore ed è una delle più difficili da trovare.”
                        (Roberto Re)
                       
                        “Quando assumete delle persone più in gamba di voi,
                        dimostrate di essere più in gamba di loro.”
                        (R.H. Grant) 
                        “Dì al tuo gruppo ciò che ha bisogno di sentirsi dire e
                        non ciò che pensi vogliano sentirsi dire.”
                        (Anonimo)

                       
                        “La più grande prova di coraggio è sopportare la
                        sconfitta senza perdere il cuore.”
                        (Robert Green Ingersoll)
                       
                        “Quando vedi un affare di successo vuol dire che
                        qualcuno ha preso una decisione coraggiosa.”
                        (Peter Drucker) 
                       
                        “Tutti i nostri sogni possono diventare realtà se
                        abbiamo il coraggio di perseguirli.”
                        (Walt Disney) 
                       
                        “Dietro ogni impresa di successo c’è qualcuno che ha
                        preso una decisione coraggiosa.”
                        (Peter Druker)
                       
                        “La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare.”
                        (Rollo May)
                       
                        “Non abbiate mai paura dell’ombra. E’ li a significare
                        che vicino, da qualche parte, c’è la luce che illumina.”
                        (Ruth E. Renkel)
                       
                        “Non seguire il sentiero: tracciane uno nuovo e lascia
                        la tua impronta da seguire”        (Anonimo)
                       
                        “Non sopprimere un’idea, trasformala.”       (3M Company)
                       
                        “C’è sempre una strada migliore…il tuo scopo è
                        trovarla.”  (Anonimo)
                       
                        La scoperta di una soluzione consiste nel guardare la
                        stessa questione come fanno tutti, e pensare qualcosa di
                        diverso.” (Albert Szent-Gyorgyi)
                       
                       “L’immaginazione è più importante della conoscenza.”
                        (Albert Einstein)

                      “Che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque
                        ragione”      (Henry Ford)
                       
                        “Presto o tardi coloro che vincono sono coloro che
                        credono di poterlo fare.”   (Richard Bach)
                       
                        “Siamo ciò che crediamo di essere.” (Benjamin N. Cardozo)
                       
                        “Mai nulla di splendido è stato realizzato se non da chi
                        ha osato credere che dentro di sé ci fosse qualcosa di
                        più grande delle circostanze.”
                        (Bruce Barton)
                       
                        “Quel che abbiamo alle spalle e quel che abbiamo davanti
                        sono piccole cose se paragonate a ciò che abbiamo
                        dentro.  (Ralph Waldo Emerson)
                       
                        “Non lasciare mai che ciò che non puoi fare interferisca
                        con ciò che puoi fare.”     (John M. Capozzi)
                       
                        “Se pensi che l’educazione sia costosa, aspetta e vedrai
                        quanto ti costerà la tua ignoranza.”    (John M. Capozzi)
                       
                        “Se altre persone l’hanno fatto prima di me, posso
                        anch’io.”    (William Faulkner)
                       
                        “L’uomo è ciò in cui crede.”   (Anton Cechow)
                       
                        “E’ la mente che fa sani o malati, che rende tristi o
                        felici, ricchi o poveri.”      (Edmond Spencer)
                       
                        “Il valore di un uomo dovrebbe essere misurato in base a
                        quanto da e non in base a quanto è in grado di
                        ricevere.”            (Albert Einstein)
                       
                        “L’unico limite a quanto in alto possiamo andare è
                        quanto crediamo di poter salire.”      (Anonimo)
                       
                        “Abbi fiducia di ciò che senti dentro: solitamente è
                        giusto.”      (Anonimo)
                       
                        “Le parole non hanno alcun significato se non quello che
                        noi attribuiamo loro.”     (Anonimo)

                         “Decidete che una cosa si può e si deve fare e troverete
                        il modo.”                (Abramo Lincoln)
                       
                        “Io prendo delle decisioni. Forse non sono perfette, ma
                        è meglio prendere decisioni imperfette che essere alla
                        continua ricerca di decisioni perfette che non si
                        troveranno mai.”            (Charles De Gaulle)
                       
                        “E’ nel momento delle decisioni che si plasma il tuo
                        destino.”        (Anthony Robbins)
                       
                        “Non aspettare il momento giusto per fare le cose,
                        l’unico momento giusto è adesso.”     (Anonimo)
                       

                           “La differenza tra il normale e lo straordinario è quel
                        piccolo extra.”             
                        (Anonimo)
                       
                        “Non abbassare mai i tuoi standard per compiacere agli
                        altri.”     (Anonimo)
                       
                        “Qualsiasi cosa vale la pena di fare, vale la pena di
                        farla bene.”                  (Lord Chesterfield)
                       
                        “Le persone dimenticano con che velocità hai fatto un
                        lavoro ma ricordano perfettamente quanto bene lo hai
                        fatto.”
                        (Howard W. Newton) 
                        “Non è tanto cosa facciamo, ma come lo facciamo che
                        realmente conta.”                         (Anonimo)
                        “La qualità della vita di un uomo è in diretta
                        proporzione al suo impegno ad eccellere,
                        indipendentemente dall’attività da lui scelta.”
                        (Vincent Lombardi)
                        “E’ strana la vita, se ti rifiuti di accettare qualsiasi
                        cosa tranne il meglio, spesso lo ottieni.”
                        (Somerset Maugham)

                        “Se fai le cose bene, falle meglio. Sii il primo, fai la
                        differenza, accetta le sfide, sii e basta.”
                        (Anita Roddick)
                        “Un leader si guadagna il rispetto non lo chiede.”
                        (Anonimo)
                       
                        “Se il leader ha lavorato bene, il popolo dirà: Lo
                        abbiamo fatto noi!”.”      (Ken Blanchard, The One Minute Manager)
                       
                        “I leader imparano dal passato, si concentrano sul
                        presente e si preparano per il futuro.”         (Anonimo)
                       
                        “I leader risolvono i problemi di oggi guardando alle
                        opportunità di domani.”           (Anonimo)
                       
                        “Un leader è un uomo che prende decisioni; talvolta esse
                        si rivelano giuste e talvolta sbagliate; ma in entrambi
                        i casi lui decide.” (Mutual Benefit Life)
                       
                        “Un buon leader aspira ad essere un esempio più che un
                        eroe.”           (Anonimo)
                       
                        “I Leader sono come le aquile: non volano in stormo li
                        trovi sempre uno alla volta!”         (Anonimo)
                       
                        “Il leader c’è quando c’è bisogno di lui, non quando gli
                        conviene.”        (Anonimo)
                       
                        “Se conosci come, avrai sempre un lavoro, ma se conosci
                        perché, sarai una guida.”   (John M. Capozzi)
                       

                         “Quando ti muovi nella direzione dei tuoi obiettivi,
                        niente ti può fermare.”        (Anonimo)
                       
                        “Un uomo senza una meta è come una nave senza timone.”
                        (Anonimo)                       
                       
                        “Quando un uomo ha posto un limite a quanto farà, ha
                        posto un limite a quanto può fare.”     (Charles M. Schwab)
                       
                        “Porsi un obiettivo è la più forte forza umana di auto
                        motivazione.”      (Paul J. Meyer)
                       
                        “Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa
                        dove andare.”    (Seneca)

                       
                        “Esiste un’isola di opportunità all’interno di ogni
                        difficoltà.”          (Anonimo)
                       
                        “Ogni fallimento è solamente un’opportunità per
                        diventare più intelligente.” (Henry Ford)
                       
                        “Non aspettare che la tua nave arrivi in porto nuotale
                        incontro”       (Anonimo)
                       
                        “L’entusiasmo trova le opportunità, l’energia crea la
                        maggior parte di queste.”    (Anonimo)
                       
                        “Non è una disgrazia iniziare ovunque. E’ di solito
                        un’opportunità.”      (George M. Adams)
                       
                        “Ci sono due cose che non tornano mai indietro: una
                        freccia scagliata e un’occasione perduta.”     (Jim Rohn) 
                       
                        “Piccole opportunità sono spesso l’inizio di grandi
                        imprese.”       (Demostene)
                       
                        “I venti e le onde sono sempre dalla parte dei
                        navigatori più abili.”  (Edward Gibbon)

                     
                        “Gli ostacoli sono quelle cose spaventose che vediamo
                        ogni qualvolta distogliamo lo sguardo dalla nostra
                        meta.”     (Anonimo)
                       
                        “Gli ostacoli sono fatti per essere superati.”
                        (Anonimo)
                        “La strada più facile non è sempre la migliore” (Anonimo)
                       
                        “Tutte le cose sono difficili prima di diventare
                        facili.”          (John Norley)
                       

                    
                        “Ci sono tre grandi cose al mondo: gli oceani, le
                        montagne e una persona impegnata.”         (Winston Churchil)
                       
                        “Ritengo che nulla è difficile per chi ama.”
                        (Cicerone)
                       
                        “Un uomo chiamato a fare lo spazzino dovrebbe spazzare
                        le strade così come Michelangelo dipingeva, o Beethoven
                        componeva, o Shakespeare scriveva poesie. Egli dovrebbe
                        spazzare le strade così bene al punto che tutti gli
                        ospiti del cielo e della terra si fermerebbero per dire
                        che qui ha vissuto un grande spazzino che faceva bene il
                        suo lavoro.”          (Martin Luther King Jr.)
                       
                        “Esistono molte cose nella vita che catturano lo
                        sguardo, ma solo poche catturano il tuo cuore…segui
                        quelle.”            (Anonimo)
                       
                        “Se ci tengo a fare qualcosa, non lo chiamo lavoro.”
                        (Richard Bach)
                       
                         “Una semplice filosofia di vita: se dai agli altri gli
                        altri daranno a te.”      (Anonimo) 
                       
                        “Non mi scoraggio perché ogni tentativo sbagliato
                        scartato è un altro passo avanti.”          (Thomas Edison)
                       
                        “La differenza tra una persona di successo e gli altri
                        non sta nella mancanza di forza o nella mancanza di
                        conoscenza ma piuttosto nella mancanza di volontà.”
                        (Anonimo)
                       
                        “Non avrai mai fallito finché continuerai a provare.”
                        (Anonimo)
                       
                        “La gara non è sempre del più veloce…ma per coloro che
                        continuano a correre.”       (Anonimo)
                       
                        “Non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e
                        ti rialzi.”          (Vince Lombardi)
                       

                         “La migliore preparazione per domani è fare il tuo
                        meglio oggi.”      (H. Jackson Brown Jr.)
                       
                        “La fortuna è ciò che accade quando la preparazione si
                        incontra con un’opportunità.”         (Anonimo)
                       
                        “Mezza conoscenza è peggiore dell’ignoranza.”
                        (Macauley)
                        “Per vincere l’unica cosa di cui abbiamo bisogno è
                        osare, osare ancora e sempre osare.”                  
                        (Georges Danton)
                       
                        “Senza rischi non si fa nulla di grande.”      (André Gide)
                       
                        “Il rischio più grande di tutti? Non rischiare.”
                        (Anonimo)
                       
                        “Non puoi scoprire nuovi oceani fino a quando non hai il
                        coraggio di perdere di vista la spiaggia.”           (Anonimo)
                       
                        “Chi vuol navigare finchè non sia passato ogni pericolo
                        non deve mai prendere il mare.”     (Thomas Fuller)
                       
                        “Se non potete sbagliare non potete fare alcunchè.”
                        (Marva N. Collins)
                       
                        “Nella vita ci sono rischi che non possiamo permetterci
                        di correre e ci sono rischi che non possiamo permetterci
                        di non correre.”         (Peter F. Druker) 
                       
                        “Gli sbagli sono un fatto della vita. E’ la risposta
                        allo sbaglio quella che conta.”     (Nikki Giovanni)
                       
                        “Solo chi non osa non sbaglia.” (Henry Ford)

                         “Il premio per una cosa ben fatta è l’averla fatta.”
                        (Ralph Waldo Emerson)
                       
                        “Un albero è conosciuto per i suoi frutti, un uomo per
                        le sue azioni. Una buona azione non è mai perduta. Colui
                        che semina cortesia miete amicizia, colui che pianta
                        gentilezza raccoglie amore.”           (S. Basilio)
                       
                        “Non dirmi quanto duro lavori, dimmi ciò che hai
                        realizzato.”         (James Ling)
                       
                        “Tutto ciò di cui hai bisogno è già dentro di te, offri
                        risultati non scuse.”     (Anonimo)
                       
                        “Gli insuccessi degli uomini grandi sono le
                        soddisfazioni degli uomini piccoli.” (Anonimo)

                        “Nulla accade prima di un sogno.” (Carl Sandburg)
                       
                        “Le scoperte consistono nel vedere ciò che tutti hanno
                        visto e pensare ciò che nessuno ha pensato.”
                        (Albert Szent Gyorgyi)
                       
                       
                        “Il futuro appartiene a coloro che credono nella
                        bellezza dei propri sogni.”    (Eleanor Roosevelt)
                       
                        “Abbi cari la tua vision e i tuoi sogni poiché sono i
                        figli della tua anima; impronte indelebili del tuo
                        successo finale.”       (Napoleon Hill)
                       
                        “Il coraggio di immaginare alternative è la nostra più
                        grande risorsa, capace di aggiungere colore e suspence a
                        tutta la nostra vita.”      (Daniel J. Boorstin)
                       
                        “Vai con fiducia nella direzione dei tuoi sogni! Vivi la
                        vita che hai immaginato.”         (Henry David Thoreau)
                       
                        “Certi uomini vedono le cose come sono e dicono:
                        “Perché”. Io sogno cose mai esistite e dico: “Perché
                        no?”.”          (George Bernard Shaw)
                        “Il primo passo che devi fare se vuoi essere una persona
                        di successo è decidere che tipo di persona vuoi essere.
                        Esistono 3 tipi di persone: coloro che fanno accadere le
                        cose; coloro che guardano accadere le cose e coloro che
                        si meravigliano di ciò che accade.”       (John M. Capozzi)
                       
                        “C’è un solo tipo di successo: quello di fare della
                        propria vita ciò che si desidera.”      (Henry D. Thoreau)
                       
                        “Il successo è un viaggio non una meta.”            (Anonimo)
                       
                        “Vincere non è un episodio, è una cosa di sempre. Non
                        vinci una volta ogni tanto, non fai bene le cose una
                        volta ogni tanto, le fai bene sempre. Vincere è
                        un’abitudine. Purtroppo lo è anche perdere.”
                        (Vince Lombardi)

  “Un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune
                        può raggiungere l’impossibile.”         (Anonimo)
                       
                        “Il lavoro di squadra è l’abilità di lavorare insieme
                        verso una visione comune. L’abilità di dirigere ogni
                        realizzazione individuale verso un obiettivo
                        organizzato. E’ il carburante che permette a persone
                        comuni di ottenere risultati non comuni.”
                        (Anonimo)
                       
                        “Trovarsi insieme è un inizio, restare insieme un
                        progresso…lavorare insieme un successo.”
                        (Henry Ford)
                       
                        “Non c’è esercizio migliore per il cuore che stendere la
                        mano e aiutare gli altri ad alzarsi.”    (Anonimo)
                       
                        “Lavorare insieme significa vincere insieme.”
                        (Anonimo)

 

Annunci

Frasi motivazionali

Lo sport non ha barriere di sangue nè di opinioni.
Nello sport non vi sono e non vi debbono essere stranieri
Gianni Brera
* #*
È sempre stata attribuita allo sport, in ogni epoca e soprattutto da ogni
governo, un’importanza grandissima, per la buona ragione che lo sport
intrattiene e obnubila e rimbecillisce le masse.
Thomas Bernhard, L’origine
* #*
Lo sport può cambiare il mondo.
Nelson Mandela
* #*
Sport. Si potrebbe definire il sedimento di un odio universale finissimamente
diffuso, che precipita nelle competizioni sportive.
Robert Musil, L’uomo senza qualità
* #*
Lo sport serio non ha nulla a che vedere con il Fair play.
E’ colmo di odio, gelosie, millanterie, indifferenza per ogni regola e piacere
sadico nel vedere la violenza: in altre parole, è la guerra senza le
sparatorie.
George Orwell
* #*
Chi si allena, suda, sbanfa, si fa male, mangia e beve con te, non potrà mai lasciarti solo.
Claudio Appiani
* #*
Se puoi vincere, devi farlo!
Marco Pantani
* #*
Come potrò piacere alla gente senza un po’ di sport?
Che lo sport è ormai necessario allo scrittore, oh! Più dell’ingegno! Più
dello studio! E anzi si può dire che la letteratura sia essa tutta uno sport:
una cavalcata in frac rosso.
Giovanni Pascoli (a Gabriele d’Annunzio)

* #*
“Sviluppa l’abilità di porti domande intelligenti perché è il tuo punto di
partenza per ottenere di più dalla vita”. Fabio Cibello


“Fai chiarezza, allena la tua mente e celebra con un sorriso ogni tuo
risultato; l’atteggiamento mentale giusto ha in se il genio di farti
realizzare, prima o poi, ciò che più desideri”. Fabio Cibello

“La vera essenza di fare coaching è di avere un approccio basato sul leggere l’esperienza soggettiva dell’altro piuttosto che leggere l’altro attraverso la propria esperienza soggettiva”. Fabio Cibello
“Non esiste una verità assoluta; esiste la tua verità ed è questa che devi
ricercare”. Fabio Cibello
“Definisci con chiarezza la tua vita ideale e ottieni i risultati che
desideri”. Fabio Cibello
“Personalmente definisco il coaching come il rispetto più autentico dell’
unicità dell’individuo, finalizzato alla sua realizzazione personale e
professionale”. Fabio Cibello
“La terapia analizza i problemi e i perché; il coaching valuta i come e ti
muove verso i risultati che desideri”. Fabio Cibello
“Il coaching è come una bussola; quando ti perdi e non sai come raggiungere la meta, ti dice dove sei e quale direzione seguire per trovarla”. Fabio Cibello
“Il sentiero verso la verità e la libertà è mettere in discussione qualsiasi
cosa. Poni e poniti sempre domande per scoprire la tua verità e non le
convinzioni altrui. Trova la tua strada e sii libero”. Fabio Cibello
“Per quanto possa essere piacevole l’istante in cui raggiungi il risultato che ti sei prefissato, ricorda, che la cosa importante è l’esperienza e l’
apprendimento che farai durante il cammino che ti condurrà al tuo obiettivo”.
Fabio Cibello
“La delusione è il frutto di aspettative che abbiamo creato circa una
determinata cosa o persona. Pianificare più aspettative mantenendo il maggior distacco possibile, è una buona soluzione per accettare con serenità ciò che riceviamo dall’esterno e che non possiamo controllare”. Fabio Cibello
“Nella vita, potrai fallire diverse volte prima di vincere nel tuo intento.
Quando finalmente otterrai ciò che volevi, ringrazierai tutti gli insegnamenti che ti hanno donato i vari fallimenti”. Fabio Cibello
“Celebra tutte le tue difficoltà perché è solo attraverso di esse che
diventerai una persona migliore”. Fabio Cibello
“Arriverà un giorno, quando sarai quasi alla fine del meraviglioso sentiero della tua vita terrena, in cui porrai a te stesso tre domande: la prima è se sarai riuscito a vivere la vita che ti sarebbe piaciuto scrivere; la seconda è se avrai passato il tempo sufficiente per ‘vivere’ le persone (animali compresi) più importanti della tua vita e, per ultimo, ti chiederai se la qualità delle cose che hai fatto nel corso della tua esistenza sarà tale da essere a lungo ricordata. Vivi la vita che vorresti vivere perché hai solo una possibilità per farlo”. Fabio Cibello
“Il miglior modo per motivarsi è motivare gli altri ad essere la propria fonte d’ispirazione”. Fabio Cibello

* #*
“Sii sempre fiducioso, fai tesoro dell’esperienza ma guarda avanti e realizza
la tua vita”. Fabio Cibello
“C’è un solo posto al mondo che quando lo raggiungi quasi non lo vedi e quando ci sei sopra ti rendi conto della sua immensità e della libertà che ti può regalare. Ricorderò per sempre il mio viaggio al Grand Canyon”. Fabio Cibello
“La realtà di ogni cliente è un mondo unico e speciale. I nostri clienti ci
osservano da vicino e quello che dobbiamo fare, perché vogliamo, è di
ascoltarli attentamente e donargli la nostra più assoluta presenza.
Ricordiamoci che i nostri clienti sono la nostra fonte di ispirazione per
migliorarci sempre di più e coloro ai quali dobbiamo un grande GRAZIE perché senza di loro il nostro progetto imprenditoriale non sarebbe sostenibile”. Fabio Cibello
“La parte più sfidante di quando si è “messaggeri” di qualcosa che le persone potrebbero non conoscere, è che si incontra reticenza. Quando anche solo una persona va oltre la propria reticenza ed esce dalla sua zona di confort, lo sperimenta e a quel punto ne parla e la ruota incomincia a girare”. Fabio Cibello
“Non giudicate un uomo dalle risposte che da, ma dalle domande che pone”. Fabio Cibello


“Le nostre convinzioni sono in gradi di intrappolarci o di renderci liberi.
Ciò di cui siamo convinti determinerà le nostre azioni e di conseguenza i
nostri risultati”. Fabio Cibello
“I nostri Clienti ci osservano da vicino e quello che dobbiamo fare, perché
vogliamo, è di ascoltarli attentamente e donargli la nostra più assoluta
presenza. Ricordiamoci che i nostri Clienti sono la nostra fonte di ispirazione per migliorarci sempre di più e coloro ai quali dobbiamo un grande GRAZIE perché senza di loro il nostro progetto imprenditoriale non sarebbe sostenibile”. Fabio Cibello

* #*
Se vuoi avere e mantenere il successo devi credere in qualcosa, nel karma, in dio, nell’amore..in quello che vuoi tu. Credi in qualcosa
Steve Jobs


Guardate cosa hanno fatto al Galles questi inglesi bastardi. Hanno preso il nostro acciaio, la nostra acqua, il nostro ferro. Comprano i nostri cavalli per divertirsi quattro giorni ogni dodici mesi. Che cosa ci hanno dato in cambio? Assolutamente nulla. Siamo stati espropriati, derubati, controllati e puniti dagli inglesi. E noi giochiamo contro di loro questo pomeriggio.
(Phil Bennet ai compagni prima di entrare in campo)


“Il rugby è una partita di scacchi giocata in velocità.
Il rugby è aggressività, è guerra. Ma dopo viene la pace più bella del
mondo. I vecchi giocatori non muoiono mai. Al massimo passano la palla. In Galles, A Puntypuel. Vicino al campo si fermava il treno, vedevamo scendere i minatori, ancora sporchi di carbone e con in mano la valigetta quadrangolare, ed entrare negli spogliatoi per cambiarsi: erano loro i giocatori. Erano stanchi del lavoro, ma invece di andare a casa a riposarsi preferivano questa guerra. Le mogli con i bambini venivano a vedere i papà. Le donne preparavano le zuppe e le birre.
Il giocatore sta sul campo di gioco completamente esposto. E’ allo scoperto. Se è un fesso, si vede subito, se è un mascalzone anche.
Seguo la regola di mio nonno: è meglio apparire peggio di quello che si è. Se uno ha un’aria educata e intelligente e poi rivela qualche difetto, tutti
restano delusi. I duri mi piacciono, i bravi ragazzi vanno bene per fargli sposare alle figlie. I giocatori sono come bambini: non sanno fare niente nella vita. Sanno solo allenarsi e gareggiare. E incontrano solo altri giocatori.

Ci sono i vincenti che sanno di essere vincenti. Poi ci sono i perdenti che sanno di essere perdenti. Poi ci sono quelli che non sono vincenti ma non sanno di esserlo. Sono quelli giusti per me. Non mollano mai e sono la vera anima della nostra squadra. “

I bravi ragazzi finiscono ultimi.

“Non mi scoraggio perché ogni tentativo sbagliato scartato è un altro passo avanti.”
(Thomas Edison)
“Non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e ti rialzi.”
(Vince Lombardi)
“Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri
sogni.”
(Eleanor Roosevelt)
“Un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere
l’impossibile.”
(Anonimo)
“Il segreto per andare avanti è iniziare.”
(Sally Berger)
“Io prendo delle decisioni. Forse non sono perfette, ma è meglio prendere
decisioni imperfette che essere alla continua ricerca di decisioni perfette che non si troveranno mai.”
(Charles De Gaulle)

“Abbiamo quaranta milioni di ragioni per fallire, ma non una sola scusa.”
(Rudyard Kipling)
“Chiunque smetta di imparare è vecchio, che abbia 20 o 80 anni. Chiunque continua ad imparare resta giovane. La più grande cosa nella vita è mantenere la propria mente giovane.”
(Henry Ford)
“Qualsiasi avvenimento nella vita non ha alcun significato tranne quello che tu gli dai.”
(Anonimo)
“Le persone che progrediscono nella vita sono coloro che si danno da fare per trovare le circostanze che vogliono e, se non le trovano, le creano.”
(George Bernard Shaw)
“L’unico handicap nella vita è un atteggiamento negativo.”
(Scott Hamilton)
“La perseveranza è il duro lavoro che fai dopo che ti sei stancato del duro
lavoro che hai fatto.”
(Newt Gingrich)
“L’atteggiamento è una piccola cosa che fa una grande differenza.”
(Anonimo)

“Cambia tre abitudini all’anno e otterrai risultati fenomenali.”
(Anonimo)
“Il segreto per andare avanti è iniziare.”
(Sally Berger)
“I falliti si dividono in due categorie: coloro che hanno agito senza pensare
e coloro che hanno pensato senza agire.”
(John Charles Salak)
“Le persone possono dubitare di ciò che dici ma crederanno a ciò che fai.”
(Lewis Cass)
“Fate ciò che potete, con ciò che avete, dove siete.”
(Theodore Roosevelt)
“Qualunque cosa vogliate fare, fatela adesso. I domani sono contati.”
(Michael Landon)
“Se continui a fare ciò che stai facendo, continuerai a ricevere ciò che stai
ricevendo.”
(John M. Capozzi)
“Avere qualcosa da dire è sempre più importante che aspettare a dire
qualcosa.”
(John M. Capozzi)

“Tutti i nostri sogni possono diventare realtà se abbiamo il coraggio di
perseguirli.”
(Walt Disney)
“Dietro ogni impresa di successo c’è qualcuno che ha preso una decisione
coraggiosa.”
(Peter Druker)
“C’è una prudenza superiore che di solito va sotto questo nome. L’una è la
prudenza dell’aquila, l’altra della talpa. La prima consiste nel seguire
coraggiosamente il proprio carattere, accettando impassibili gli inconvenienti
e le disgrazie che ne possono derivare.”
(Chamfort)
“La più alta forma di coraggio è il coraggio di creare.”
(Rollo May)
“Non abbiate mai paura dell’ombra. E’ li a significare che vicino, da qualche
parte, c’è la luce che illumina.”
(Ruth E. Renkel)
“Non seguire il sentiero: tracciane uno nuovo e lascia la tua impronta da
seguire”
(Anonimo)

“Decidete che una cosa si può e si deve fare e troverete i modo.”
(Abramo Lincoln)
“Io prendo delle decisioni. Forse non sono perfette, ma è meglio prendere
decisioni imperfette che essere alla continua ricerca di decisioni perfette che non si troveranno mai.”
(Charles De Gaulle)
“E’ nel momento delle decisioni che si plasma il tuo destino.”
(Anthony Robbins)
“Non aspettare il momento giusto per fare le cose, l’unico momento giusto è adesso.”
(Anonimo)

“Un leader è un uomo che prende decisioni; talvolta esse si rivelano giuste e talvolta sbagliate; ma in entrambi i casi lui decide.”
(Mutual Benefit Life)
“Un buon leader aspira ad essere un esempio più che un eroe.”
(Anonimo)
“I Leader sono come le aquile: non volano in stormo li trovi sempre uno alla volta!”
(Anonimo)
“Il leader c’è quando c’è bisogno di lui, non quando gli conviene.”
(Anonimo)

“Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri
sogni.”
(Eleanor Roosevelt)
“Abbi cari la tua vision e i tuoi sogni poiché sono i figli della tua anima;
impronte indelebili del tuo successo finale.”
(Napoleon Hill)
“Il coraggio di immaginare alternative è la nostra più grande risorsa, capace di aggiungere colore e suspence a tutta la nostra vita.”
(Daniel J. Boorstin)

“C’è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si
desidera.”
(Henry D. Thoreau)
“Il successo è un viaggio non una meta.”
(Anonimo)

Dea Brigit, Brighitt, preghiere alla Dea

Brigid Signora del Fuoco,. Triplice. Madre. Colei che guida lungo il sentiero dell’ispirazione.

Brigit

A te mia Signora mi rivolgo

brigidcroceceltic

Sono Colei
che è è la madre
naturale di tutte le cose,
maestra e governatrice
di tutti gli elementi,
la progenie iniziale dei mondi,
il capo dei poteri divini,
Regina dei tutti coloro che sono nell’aldilà,
la più importante di coloro
che abitano sopra,
manifestazione da sola
e sotto una sola forma
di tutti gli Dei e di tutte le Dee.

Lucius Apuleius

“Brigit, Triplice Dea e la più importante per i Celti. Pensate solamente che essa, ossia la sua figura sopravvisse durante il cristianesimo sotto le sembianze di Santa Brigitta, badessa di Kildare. Il nome significa eccelsa e altezza e originaria da Berg, ossia fuoco.”

Preghiera a Brigit
Possa la benedizione della luce
risplendere in te, luce fuori e luce dentro di te,
possa la benedetta luce del sole
brillare sopra di te e scaldare il tuo cuore con il suo bagliore
come un grande ardente fuoco, così che lo straniero possa
giungere e scaldarsi con esso, che gli è amico.
E possa la luce brillare nei tuoi occhi
Come la fiamma di una candela che luccica dalla finestra di una casa
Invitando il viandante ad entrare, riparandosi dalla tempesta.
E possa la benedizione della pioggia
scendere su di te -la soffice dolce pioggia,
possa essa cadere sul tuo spirito, così che tutti i piccoli fiori
possano sbocciare e fiorire
e diffondere la loro dolcezza nell’aria,
e possa la benedizione delle grandi piogge scendere su di te
possa essa battere sul tuo spirito e lavarlo, rendendolo candido e pulito
e lasciandolo come un lucente specchio d’acqua, dove il blu
dell’altromondo brilla con le sue stelle.
E possa la benedizione della terra
avvolgerti -la grande e rotonda terra;
possa tu essere sempre gentilmente accolto
da coloro che camminano lungo le strade che tu percorri.
Possa la terra essere soffice sotto ai tuoi piedi quando
riposi sopra di essa, stanco, alla fine del giorno
e possa essa riposare leggera su di te quando,
alla fine, ti sdraierai sotto la sua superficie.
Possa il riposo essere così leggero su di te che la tua anima
Si libri lesta fuori dal corpo
E salga in alto, libera,
sulla sua via verso il Divino.

http://www.celticworld.it/sh_wiki.php?act=sh_art&iart=325

Brigit, Triplice Dea –  Brigit è probabilmente la Dea più importante per i Celti, tanto che la sua figura sopravviverà all’interno del cristianesimo sotto le sembianze di santa Brigitta, badessa di Kildare.
Il suo nome significa eccelsa e altezza e deriva dalla radice indoeuropea Berg, ovvero fuoco.
Già questo fa intuire che Brigit sia una Dea solare, il che non dovrebbe stupire, in quanto sia tra i celti che i germani, il sole aveva nomi femminili.
Un’altra caratteristica che sottolinea la sua caratteristica solare stà nella sua origine paterna; ella è la figlia del Dagda, un’importante Dio solare dei Tuatha de Dannan.
Ciò fa di lei una Dea madre, termine spesso usato per rivolgersi a lei.
Il suo nome, pur  con alcune differenze è presente in tutta Europa, dalle isole Britanniche all’Italia, ma è in Irlanda che raggiunge il suo apice.
Viene identificata con le tre Dee  che diedero il nome all’Irlanda; Eiriu, Banba e Fotla.
Più spesso viene identificata con tutte le divinità femminili irlandesi, quindi assume le caratteristiche di Boand, Etain, Tailtu, e Airmed; e viene chiamata con tre diversi appellativi:  Brigit bè legis, Dea dei guaritori; Brigit bè goibnechta, Dea degli artigiani ed in particolare dei fabbri; Brigit bè filid, Dea della fertilità e della poesia.
Poesia e guarigione rappresentano la classe sacerdotale, gli artigiano la classe produttiva e come patrona dei guerrieri la forza.
In considerazione di ciò, Brigit era patrona di ostetriche e levatrici, delle partorienti, umane e nimali, quindi anche degli animali stessi, patrona dei fabbri, degli artigiani, del focolare, della filatura e della tessitura, della poesia e della medicina, non che della divinazione.
Le donne andavano alle fonti sacre portando delle offerte affinchè potessero rimanere gravide, per poi invocarla al momento del parto affinchè potesse essere senza complicazioni.
Abbiamo detto che era protettrice dei guerrieri, in particolare di quei personaggi eroici che dovevano compiere particolari missioni nell’altro mondo a cui lei è ovviamente legata; spesso associata alle figure della mucca, del serpente e del gallo, creature legate proprio all’altro mondo, anche se queste rappresentazioni sono legate più alla sua figura sotto il cristianesimo, segno inequivocabile della pagana origine della famosa santa; l’animale che in realtà più di tutti gli è legato è il Cigno.
Per sottolineare ulteriormente la sua triplice divinità, i celti erano in uso chiamarla madre, moglie e sorella di tutti, uomini e Dei compresi.
Ovviamente una Dea dal triplice aspetto non poteva non avere tre figli, avuti dall’unione con Tuireann; Bran, Iuchar e Iucharba; che per gli irlandesi sono i tre Dei di Dana, altro espilicito esempio che Brigid è una Dea madre equivalente proprio a Dana.
La sua poliedricità emerge in alcune credenze irlandesi in cui la Brigit aveva il volto diviso in due metà, uno bellissimo e uno orrendo, in grado di scacciare o provocare malattie.
A lei si attribuisce l’invenzione del fischio, utilizzato per chiamare i suoi amici e del lamento, utilizzato per la prima volta da lei per la morte di suo figlio Ruadan.
 La festa a lei dedicata è Imbolc che convenzionalmente cade il 1° Febbraio; è una delle quattro feste principali dei celti, detta anche festa dei fuochi per la consuetudine di accendere grandi falò in tali occasioni.
Imbolc è anche detta festa della luce, in quanto segna proprio il ritorno alla luce dopo il buio ed il freddo invernale, la natura in questo periodo incomincia a risvegliarsi.
E’ anche la festa del latte in quanto il bestiame incomincia a produrlo, questo è dovuto al fatto che in questo periodo vengono alla luce i cuccioli.
Nel periodo della festa di Imbolc nascono anche i bambini concepiti durante la festa di Beltane;  il che rende chiaro del perchè Brigit sia patrona delle nascite.
Brigit, come abbiamo detto, è legata anche alla guarigione, non per niente a lei sono state dedicate parecchie fonti sacre taumaturgiche e questo suo legame sia con l’elemento acqua che con l’elemento fuoco, inteso non solo quello fisico ma anche il fuoco della vita e dell’ispirazione; fa di Imbolc una festa di purificazione.
Molti luoghi a lei sono stati dedicati , citiamo solo la località italiana più famosa; ovvero la Brianza, il cui nome deriva proprio da Brigantia, in cui il suffisso brig significa altura e la brianza è collinare.
Va specificato che con il termine altezza non si intende solo il significato letterario e fisico, ma anche l’energia che dalla terra si concentra ed esplode verso l’alto.

Preghiera per Brigantia

Brigit sei Dea della Pace
porti armonia dove c’è conflitto
porti luce dove c’è buio
porti speranza dove c’è disperazione
possa il tuo mantello coprire coloro che soffrono
e possa la pace finalmente colmare i nostri cuori
e abbracciare il mondo.
Insegnaci ad agire con correttezza
e a rispettare l’intero creato.

 

 

 

 

—-

Brigit

BRIGIT

Brigit, Triplice Dea –  Brigit è probabilmente la Dea più importante per i Celti,
tanto che la sua figura è usurpata dal cristianesimo sotto le sembianze
di santa Brigitta, badessa di Kildare.

Il suo nome significa eccelsa e altezza e deriva dalla radice indoeuropea Berg,
ovvero fuoco.
Già questo fa intuire che Brigit sia una Dea solare, il che non dovrebbe stupire,
in quanto sia tra i celti che i germani, il sole aveva nomi femminili.

Un’altra caratteristica che sottolinea la sua caratteristica solare stà nella sua
origine paterna; ella è la figlia del Dagda, un’importante Dio solare dei Tuatha
de Dannan.
Ciò fa di lei una Dea madre, termine spesso usato per rivolgersi a lei.

Il suo nome, pur  con alcune differenze è presente in tutta Europa, dalle isole
Britanniche all’Italia, ma è in Irlanda che raggiunge il suo apice.

Viene identificata con le tre Dee  che diedero il nome all’Irlanda; Eiriu, Banba
e Fotla.
Più spesso viene identificata con tutte le divinità femminili irlandesi, quindi
assume le caratteristiche di Boand, Etain, Tailtu, e Airmed; e viene chiamata
con tre diversi appellativi:  Brigit bè legis, Dea dei guaritori; Brigit bè goibnechta,
Dea degli artigiani ed in particolare dei fabbri; Brigit bè filid, Dea della fertilità
e della poesia.
Poesia e guarigione rappresentano la classe sacerdotale, gli artigiani la classe
produttiva e come patrona dei guerrieri la forza.

In Dea della fertilità, Brigit era patrona di ostetriche e levatrici, delle partorienti, umane e animali, quindi anche degli animali stessi, patrona dei fabbri, degli artigiani, del focolare, della filatura e della tessitura, della poesia e della medicina, non che della divinazione.
Le donne andavano alle fonti sacre portando delle offerte affinchè potessero rimanere gravide, per poi invocarla al momento del parto affinchè potesse essere senza
complicazioni.

Abbiamo detto che era protettrice dei guerrieri, in particolare di quei personaggi eroici che dovevano compiere particolari missioni nell’altro mondo a cui lei è ovviamente legata.

Spesso è associata alle figure della mucca, del serpente e del gallo;  ma l’animale che più di tutti gli è legato è il Cigno.

Per la sua caratteristica di triplice divinità, i celti erano in uso chiamarla madre, moglie e sorella di tutti, uomini e Dei compresi.

Ovviamente una Dea dal triplice aspetto non poteva non avere tre figli, avuti dall’unione con Tuireann; Bran, Iuchar e Iucharba; che per gli irlandesi sono i tre Dei di Dana, altro espilicito esempio che Brigid è una Dea madre equivalente proprio a Dana.

La sua poliedricità emerge in alcune credenze irlandesi in cui la Brigit aveva il volto diviso in due metà, uno bellissimo e uno orrendo, in grado di scacciare o provocare malattie.
A lei si attribuisce l’invenzione del fischio, utilizzato per chiamare i suoi amici e del lamento, utilizzato per la prima volta da lei per la morte di suo figlio Ruadan.

La festa a lei dedicata è Imbolc che convenzionalmente cade il 1° Febbraio; è una delle quattro feste principali dei celti, detta anche festa dei fuochi per la consuetudine di accendere grandi falò in tali occasioni.

Imbolc è anche detta festa della luce, in quanto segna proprio il ritorno alla luce dopo il buio ed il freddo invernale, la natura in questo periodo incomincia a risvegliarsi.
E’ anche la festa del latte in quanto il bestiame incomincia a produrlo, questo è dovuto al fatto che in questo periodo vengono alla luce i cuccioli.

Nel periodo della festa di Imbolc nascono anche i bambini concepiti durante la festa di Beltane;  il che rende chiaro del perchè Brigit sia patrona delle nascite.
Brigit, come abbiamo detto, è legata anche alla guarigione, non per niente a lei sono state dedicate parecchie fonti sacre taumaturgiche e questo suo legame sia con l’elemento acqua che con l’elemento fuoco, inteso non solo quello fisico ma anche il fuoco della vita e dell’ispirazione; fa di Imbolc una festa di purificazione.
Molti luoghi a lei sono stati dedicati , citiamo solo la località italiana più famosa; ovvero la Brianza, il cui nome deriva proprio da Brigantia, in cui il suffisso brig significa altura e la brianza è collinare.

Va specificato che con il termine altezza non si intende solo il significato letterario
e fisico, ma anche l’energia che dalla terra si concentra ed esplode verso l’alto.
Brigid

   Preghiera per Brigantia

Brigit sei Dea della Pace
porti armonia dove c’è conflitto
porti luce dove c’è buio
porti speranza dove c’è disperazione
possa il tuo mantello coprire coloro che soffrono
e possa la pace finalmente colmare i nostri cuori
e abbracciare il mondo.
Insegnaci ad agire con correttezza
e a rispettare l’intero creato.

Il Fuoco della Dea Brigid è l’ultimo
esempio di fiamma perenne di cui si abbia notizia dall’antichità pagana ad
oggi in Europa.

Pare che anticamente, a Kildare, in Irlanda, nei pressi di una grande quercia
(“Cill Dara”= “Tempio della Quercia”) vi fosse un centro di culto druidico e che
un “Fuoco di Brigid” vi bruciasse già da migliaia di anni in onore della dea Brigid,
Signora trina dei fabbri, dei poeti e dei guaritori e protettrice delle greggi e del raccolto.
Il fuoco sacro era custodito a cicli di venti giorni da una comunità di diciannove
sacerdotesse che a turno lo sorvegliavano affinchè non si spegnesse.
Il ventesimo giorno esso veniva affidato alla Dea stessa, che lo custodiva intatto
fino al giorno successivo, quando la sacerdotessa del primo turno lo ritrovava
ancora acceso. Niente di tanto dissimile, insomma, da quanto accadeva ad
esempio nei santuari greci o nel tempio della dea Vesta a Roma, con il fuoco custodito
dalle vergini vestali.

Purtroppo l’avvento del cristianesimo, così come è accaduto a molte altre divinità del
culto antico, anche Brigid fu “trasformata” in una così detta santa.
St.Brigid fondò l’abbazia e la chiesa di Kildare nel 480 d.C., nel sito oggi occupato dalla St.Brigid’s Cathedral. Secondo alcuni studiosi si sarebbe trattato appunto di un
evoluzione a partire da un santuario druidico di sacerdotesse convertite al cristianesimo. Il fuoco continuò così a bruciare ininterrottamente, semplicemente perché le diciannove sacerdotesse erano state costrette a diventare diciannove suore cristiane.

Giraldus Cambrensis (Geraldo di Galles) riferisce a proposito del fuoco perenne che ancora bruciava all’epoca della sua visita, nel 1185:

“A Kildare, nel Leinster, che la gloriosa Brigid ha reso famosa, vi sono molti prodigi che meritano di essere ricordati. E il primo fra tutti è il fuoco di Brigid che dicono sia inestinguibile, non perché non possa essere estinto, ma perché le sarcerdotesse lo hanno con così tanta cura alimentato che non si è mai estinto dai tempi degli Dei fino ad oggi. E nonostante una così gran quantità di legna e per un così lungo periodo di tempo vi abbia bruciato, le ceneri non vi si sono mai accumulate. Benchè al tempo di Brigid vi fossero venti sacerdotesse, di cui la ventesima era Brigid stessa, dopo la sua morte fino ad oggi ve ne sono rimaste solo diciannove e tale numero non è stato mai aumentato. Tutte in ordine custodiscono il fuoco a turno, ciascuna nella sua notte. Alla ventesima notte, l’ultima, la diciannovesima sacerdotessa mette i ceppi nel fuoco dicendo:
<< Brigid, custodisci il tuo fuoco, questa è la tua notte.>>.
E il fuoco viene lasciato e così ritrovato il mattino seguente.”

“Il fuoco è circondato da un cerchio fatto di vimini che nessun uomo può attraversare.
E se per caso uno osa entrare (e qualche avventato ci ha provato) non può sfuggire alla vendetta divina. Solo alle donne è permesso soffiare sul fuoco e non con la bocca ma con il mantice…”

Almeno due vescovi hanno tentato di far estinguere il fuoco a causa delle sue implicazioni
pre-cristiane ma senza successo. Nel 1220 il vescovo Henry di Dublino, nell’intento di sopprimere le pratiche pagane, fece estinguere la Fiamma perenne di Kildare e l’abbazia fu saccheggiata.

La Sacra Fiamma tuttavia venne alla fine riaccesa e continuò a bruciare fra alterne vicende.

—–

Link utili

http://www.ilcerchiodellaluna.it/central_dee_Brigid.htm

 

L’Occhio di Horus (Meditazioni, affermazioni)

Ciò che segue, è un estratto dal libro L’Occhio di Horus, David Lawson. Ho scelto di mettere le affermazionied alcune meditazioni. Per avere uno spunto di lavoro e di riflessione. Libro che va letto, meditato e centellinato lentamente. Bellissima la descrizione delle divinità e la parte storica

Un abbaccio di Luce White Fearn

sacredochi

                   Geb

La terra mi sostiene

io sono guidato da un padre divino

la mia vita è ricca, fertile e produttiva.

Io porto benessere alla terra e dalla terra traggo benessere

io sono sempre sostenuto dal mio ambiente

io sono l’autorità della mia vita

io sono stabile e sicuro.

 

                       Nut la dea del Cielo

Io soddisfo la mia natura divina

io invoco il potere benefico della risata

io allargo i miei orizzonti

io facilmente contemplo l’ampio quadro della mia vita

il mio presente mi sostiene, il futuro mi invita

io sono positivo ed ottimista

                         Meditazione

Chiudete gli occhi, respirate profondamente e rilassatevi. Immaginate di volare nel cielo notturno protetti dall’amore di Nut che, come voi, viaggia nel suo dominio. Immaginate di scrollarvi di dosso

tutti i limiti e le restrizioni, mentre vi dispiegate a planare nell’immenso. Aprite la vostra vita a nuove fonti di ispirazione e gioia. Aprite la vostra mente a nuove idee, a nuova energia e a nuove opprotunità. Immaginate il vostro corpo ricoperto di stelle splendenti, e che ad ogni respiro i vostri polmoni si riempiono di aria pura e di folgorante chiarore stellare. Esso illumina anche il vostro cuore, cosicchè la vostra circolazione porterà ossigeno e benefica ispirazione stellare in ogni parte del vostro corpo. Alla fine immaginate di avere i piedi fermamente piantati per terra. Voi siete pieni d’ìspirazioni e siete in grado di trasformare nuove idee in azioni. Permettete alle vostre capacità di splendere.

 

                          Osiride

La mia vita migliora continuamente

il mio corpo irradia forza, energia e vitalità

io ho il diritto di vivere e di prosperare

la mia vita è ricca e prospera

Per me è positivo apprendere nuove cose

La mia vita è piena di nuove opportunità

Io mi muovo verso una maggiore gloria e verso maggiori compensi

 

                 Meditazione

Chiudete gli occhi, respirate profondamente e rilassatevi.

Immaginate il vostro corpo che, avvolto da una luce bianca, attraversa campi di grano e di orzo. La prima immagine che vedete è di messi verdi e tenere. Affrettate il tempo nella vostra immaginazione, così che le messi si tingano d’oro ad una velocità accelerata. Ora che sono mature,immaginate che le vostre speranze attuali, i sogni, i traguardi e i timori raggiungano un esito soddisfacente. Quando le messi sono trebbiate immaginate di raccogliere le ricompense delle vostre attuali relazioni, dei progetti e delle scelte prima di muovervi per mete migliori. La luce bianca vi protegge e vi aiuta a liberarvi da quei pensieri, sentimenti e scelte di vita che non servono al vostro bene supremo. Quando siete pronti, immaginate i campi riseminati. Ogni seme è protetto da un alone di luce bianca che garantirà sicurezza e crescita positiva alla vostra vita. Tutte le nuove scelte che farete giungeranno ad una felice realizzazione.

 

                                  Iside

Io sono fedele alla mie necessità, ai miei sogni e ai miei desideri

io sono benedetto e protetto, sempre

io guarisco facilmente da solo, e alimento la mia forza creativa

io sono guidato dalla divina madre

io mi dedico devotamente alla creazione della felicità e del successo

la mia influenza magica crea divina armonia intorno a me

io sono magnetico all’amore e provvedo ai miei bisogni

 

                              Seth

io sono salvo con il mio potere

dopo la distruzione vengono la creatività e l’armonia

la mia salvezza è distruggere il vecchio e creare il nuovo

io ho fiducia che la vita mi gratifichi con nuovi doni

io sono capace di controllare il mio proposito divino

le forze della natura mi sostengono e mi danno beneficio

io sono amato e accettato dovunque vada

 

                       Nefti

Io sento bellezza e sostegno nella quiete

la mia vita è ricca di dolce devozione fraterna

io faccio amicizia con il lato oscuro della mia personalità

io provo i benefici della dolcezza, della gioia e della tristezza

io mi ritiro per ricaricarmi e per risorgere e brillare

io sono ricettivo alle innovazioni esperessive

io sono intuitivo, comprensivo, saggio e forte

 

                    Horus

io ho fiducia nella mia visione interiore

io sono equilibrato ed armonioso

io accresco la mia creatività

io trasmetto la mia forza e mie personali intuizioni

io aspiro alla gioia e al successo cui ho diritto

io sono sempre protetto e al sicuro

io accresco la mia consapevolezza

 

                 Meditazione

Chiudete gli occhi, respirate profondamente e rilassatevi. Focalizzate la vostra attenzione al centro della vostra fronte, la cosiddetta zona del terzo occhio. Immaginate quindi di avere un occhio reale e vedetevi nell’atto di aprirlo. Visualizzate questo terzo occhio in tutta la sua bellezza e il suo splendore folgorante. Esso può vedere con amore, saggezza, comprensione ed ispirazione. Immaginate di vedere, attraverso di esso, le informazioni che vi interessano in questo momento sulla vostra salute, sullo sviluppo personale o sulla crescita spirituale. Non preoccupatevi se ai primi tentativi non riuscite a vedere nulla. La visualizzazione di questo occhio vi aiuterà ad accrescere la vostra visione interiore e a risvegliare la vostra intuizione. Completate la meditazione immaginando l’occhio che si richiude, così da mantenere la vostra visione al sicuro e protetta. Se riceverete altre intuizioni annotatele e agite in conformità con esse.

 

                      Bastet

io faccio pace con me stesso

io ho purezza di scopi e chiarezza di obiettivi

io facilmente riconosco la mia bellezza

io sono in pace con il mondo

il mio territorio è sacro, il mio spazio è onorato e rispettato

io sono guidato dalla mia suprema natura

io ho chiari i miei confini

 

                 Anubi

Il mio cuore è libero e leggero

ho una perfetta cura della salute per le mie necessità

io sono sempre guidato verso la salvezza

la mia vita è piena di allegria e di infinito giudizio

io abbandono le mie illusioni e approfondisco le mie conoscenza

io ho il potere di guarire me stesso

io do ascolto al mio intuito.

 

         Meditazione

Chiudete gli occhi, respirate profondamente e rilassatevi. Con l’occhio della mente immaginate una luce risanatrice che brilla nel vostro cuore per portarvi rassicurazione, amore, accettazione e pace. La luce è dorata e meravigliosa, e scioglie tutte le tensioni del cuore e del petto. Immaginate che tutti i gravami, la tristezza, il dolore, le restrizioni e la serietà si stacchino da voi lasciandovi il cuore leggero e gioioso.

Vedete il vostro cuore sviluppare la sua radiosità come se ci fosse una fiamma interiore che si sta riaccendendo. Immaginate che la luce proveniente dall’interno si propaghi intorno al cuore per espandersi in ogni vostra parte. Siete pieni di luce e di meraviglia; il vostro corpo, la vostra mente, le vostre emozioni e lo spirito sono sanati dal vostro cuore radioso. Immaginate in particolare che questa luce si diffonda ai piedi e agli occhi, così che il cammino dinanzi a voi sia illuminato d’amore. Ora siete in grado di vedervi con maggiore chiarezza e potete tuffarvi nelle ignote avventure della vostra vita.

 

                        Hator

Io canto, danzo e celebro la vita

Io esploro la mia sessualità con gioia e piacere

io risveglio l’energia sensuale del mio corpo

la mia vita è piena di opportunità per dare e ricevere amore

io mi muovo verso il mio destino e verso la mia maggiore gioia

la mia passione per la vita è costantemente rinnovata

io nutro la mia natura gioiosa

                 Meditazione

Chiudete gli occchi, respirate profondamente e rilassatevi. Immaginate di riflettervi in uno specchio a piena figura e di vedere l’immagine del vostro corpo davanti a voi. Immaginate una intensa luce arancione uscire dal vostro stomaco e sprigionarsi fuori, riempiendo e avvolgendo ogni vostra parte. La luce vi rende magnetici alla gioia, alle esperienze piacevoli ed accresce la vostra vitalità fisica, stimolando la vostra natura passionale. . Osservate la vostra immagine riflessa che inizia a muoversi e a danzare davanti ai vostri occhi; il vostro corpo è libero, flessibile, sensuale e vibrantemente vigoroso. Ogni disagio o disarmonia è gradevolmente eliminato con il movimento, e la zona influenzata è immediatamente ristorata dalla luce.

Mentre la vostra immagine danza osservate la luce che intorno a voi si muove in spirali che ruotano fuori dal vostro corpo. Voi state irradiando una inesauribile scorta di energia positiva che riflette la vostra più alta crescita e potenzialità.

 

                   Amon

Io mi abbandono al divino

la mia vita si evolve in modi nuovi e inattesi

io desidero lasciarmi andare e confidare nel processo della vita

io assaporo il mistero di ogni nuovo momento

io sono beneficiato con infinite opportunità

io sostengo la crescita e lo sviluppo degli altri

io sono un angelo per me stesso e per gli altri

 

               Ra

Il mio potenziale creativo è infinito

E’ un bene per me cambiare ed evolvermi

Il mio calore e la mia bellezza brillano affinchè tutti li vedano

io irradio forza, fiducia e luce illimitata

io sono pieno di energia e ti entusiasmo

ogni giorno mi rigenero nuovamente

io mi dirigo verso la luce

 

                      Meditazione

Chiudete gli occhi, respirate profondamente e rilassatevi. Immaginate che una illimitata fonte di luce solare brilli dal vostro interno. Immaginate di avere un piccolo sole alla base del torace che risplende con inesauribile luce ed energia. Immaginate che questa energia si sprigioni in tutte le parti del vostro corpo che necessitano di essere rinvigorite o rigenerate e vedete la luce che si rinnova e vi ricarica. Ogni vostra parte si sta riempiendo di una sensazione di calore e benessere e la vostra immagine diventa radiosa e attraente. Immaginate che la dorata luce del sole si sprigioni da voi per trasformare il vostro ambiente e le vostre relazioni. Dovunque voi andiate lasciate una scia luminosa che trasforma l’atmosfera e ispira gli altri a diventare più amabili e creativi. La vostra luce illimitata vi rende magnetici a nuove e creative opportunità, sempre disponibili nei confronti di persone amabili e in grado di assicurarvi il loro appoggio.

 

                Khonsu

La mia vita mi diverte.

Io mi tuffo nell’avventura di ogni nuovo momento

Io sono giovanile, vibrante e vivo

Io viaggio con speranza, fiducia e aspettative positive

Io divento ogni giorno più giovane, più sano e più bello

Essere spontaneo mi giova

Io scelgo libertà e divertimento.


            Meditazione

Chiudete gli occhi, respirate profondamente e rilassatevi. Immaginate di essere un fanciullo, quando eravate liberi dalle responsabilità degli adulti e dal loro limitato modo di pensare. Che aspetto avevate a quell’età? Che abiti indossavate? Rivivete le sfide dell’infanzia o le delusioni che avete subito. Se pensare alla vostra infanzia vi fa sentire tristi e arrabbiati, accettate questi sentimenti e fate lo stesso se le vostre memorie d’infanzia sono piacevoli e gioiose. Cosa amavate fare? Quali giochi e attività vi davano piacere? Quando avrete costruito un senso del vostro io- bambino, ponetevi le seguenti domande: Cosa posso fare per portare maggiore gioia nella mia vita? Come posso liberarmi e divertirmi di più? Fate attenzione ai pensieri, ai sentimenti e alle immagini che vi si presentano e agite in base ai vostri impulsi positivi,.

 

                                Khnum, Il creatore della vita

Le mie virtù crescono e si moltiplicano

Io dono generosamente e ricevo in abbondanza

E’ facile per me imparare nuove cose

Io comunico con chiarezza ed efficacia

Io do facilmente forza creatrice a nuovi progetti e a nuove relazioni

Io creo prosperità per me e per gli altri

Io sono pratico e creativo.

Hapi, Il Dio dello straripamento del Nilo

Io sono sempre nutrito e sazio

io desidero ricevere l’aiuto di cui ho bisogno

la mia vita è piena di doni

io merito il meglio della vita

una ricca prosperità scorre costantemente nella mia vita

l’amore spira intorno a me ovunque io vada

io mi adatto facilmente ai cambiamenti

 

                                                  Maat, La Dea dell’armonia cosmica

io sono sano ed equilibrato

è facile per me cogliere tutti gli aspetti di una situazione

l’ordine divino dell’universo mi sostiene in salute e felicità

è facile per me essere gradevole, onesto e imparziale

la mia vita è equilibrata dentro e fuori

la mia vita è armoniosa

 

                         Khepri, Lo scarabeo del sole

La mia vita diventa ogni momento più facile

Per me è facile darmi una motivazione

il mio fine spirituale mi guida in avanti ed in alto

la mia onesta devozione mi porta gloria e riconoscimento

il mio impegno mi porta consensi

io sono infiammato e ispirato

la mia vita è semplice e facile

 

                                                Anat, La divinità guerriera

Io sono in salvo con la mia passione

è bene per me difendermi

la mia passione risveglia in me la gioia e il potere di essere vivo

il mio entusiasmo mi procura amici e numerosi guadagni

per me è facile difendermi verbalmente

io dichiaro efficacemente i miei bisogni e i miei desideri

io esigo il mio spazio sacro

                              Meditazione

Chiudete gli occhi, respirate profondamente e rilassatevi. Con l’occhio della mente

immaginate di trovarvi su un terreno ricco e fertile mentre disegnate un ampio circolo intorno a voi con la punta della lancia di Anat. Chiedete ad Anat di assistervi con la sua protezione e di mantenervi al sicuro all’interno di questo spazio sacro. Sappiate che tale spazio è mobile, e si sposta con voi ovunque andiate. Immaginate anche che lo scudo della dea vi permetta di proteggervi in qualsiasi momento vi sentiate vulnerabili o insicuri. Sappiate che potrete farvene schermo in qualunque modo risulti positivo e costruttivo per tutti gli interessati.

Poi immaginate l’energia della vostra forza vitale che cresce. Visualizzatevi mentre incanalate la vostra energia passionale e create la gioia, la libertà, la salute e l’allegria che veramente meritate. Sappiate che potete incanalare questa energia in progetti, relazioni e esperienze che vi daranno la più grande felicità.

                                                   Min, Il dio della fertilità

Io sono al sicuro con la mia sessualità

io godo della sensualità del mio corpo

la mia vita è ricca di amore e di piacere

io amo e apprezzo il mio corpo

io mi concedo il divertimento di cui ho bisogno

il mio spirito è in costante evoluzione

io vivo, amo, apprendo e cresco

 

                     Heket, la dea Rana

Io sono il mio stesso guaritore e consigliere

la mia intuizione cresce e si evolve ogni giorno

io do vita a nuove idee e a nuove ispirazioni

io mi affido ai miei istinti perchè mi guidino verso la suprema felicità

io accresco con facilità il mio sviluppo spirituale e la mia evoluzione

E’ bene per me portare nuove cose nel mondo

io sono forte e pronto ad adattarmi

                    Meditazione

Chiudete gli occhi, respirate profondamente e rilassatevi. Assicuratevi che il vostro ambiente sia caldo e tranquillo e raccoglietevi in una posizione confortevole. Immaginate come eravate prima della vostra nascita e parlate al bambino non ancora nato che eravate un tempo. Ripetetevi che è una salvezza essere vivi e date al vostro io-bambino conforto e rassicurazione. Elogiatevi e riconoscete tutte le qualità positive che avete. Immaginate di donare all’io-bambino le qualità che vi piacerebbe sviluppare da ora in avanti: maggiore salute, forza, buon senso o bellezza, o una quantità di altre capacità e di attributi. Immaginate di essere un adulto nel quale queste doti si sviluppano e si manifestano con facilità. Immaginate che l’io-bambino rinasca circondato da pace, conforto e con tutta la protezione necessaria. Lo spirito di Heket guida la vostra rinascita e vi accoglie sani e salvi nel mondo. Prendete tempo e completate questa meditazione.


                                          Api, il dio Toro

Io permetto a me stesso di crescere nel potere

io vedo ogni cosa con amore, accettazione e compassione

io facilmente vedo la scintilla divina in tutta la vita

io facilmente vedo la scintilla divina dentro di me

io uso il mio potere per cambiare le cose in modo pratico e positivo

il mio mondo è pieno di messaggi positivi

io sono sicuro con il mio potere

 

                                        Meretseger, L’amante del silenzio

Io perdono facilmente me stesso e gli altri

io sono al sicuro nella calma e nel silenzio

E’ facile per me ascoltare la mia saggia voce interiore

io offro e ricevo rispetto dovunque vada

la verità mi protegge, il perdono mi guarisce

E’ una salvezza per me essere onesto

io rielaboro le mie intenzioni e ridisegno il mio futuro.

                         Meditazione

Chiudete gli occhi, respirate profondamente e rilassatevi. Immaginate di camminare sul versante di una montagna. La salita è ripida ma la strada a tornanti vi permette di arrampicarvi rapidamente mantenendo un ritmo veloce. Mentre salite la vostra mente diventa più chiara e alcune preoccupazioni si dissolvono. Visualizzate voi stessi mentre state per raggiungere la cima, il dominio di Meretseger, e immaginate di essere protetti dalla clemenza e dalla compassione di questa divinità. Osservatevi scrutare la vostra vita guadagnando terreno sulla vostra attuale situazione. Avete una prospettiva più ampia e più equilibrata delle vostre relazioni, della vostra salute, della vostra carriera e del vostro sviluppo spirituale. Da questa favorevole posizione ponetevi le seguenti domande e comportatevi in base alle vostre risposte istintive: qual’è il maggior atto di perdono che io possa compiere, pensare o dire in questo momento? Come posso comportarmi nella mia vita con maggiore onestà, rispetto e integrità?

 

(L’Occhio di Horus, David Lawson)

 sacredegypiant2

Castaneda (La ruota del tempo) estratto

Un guerriero pensa alla propria morte quando le cose si fanno nebulose.

aquilaazzurro

L’idea della morte è la sola in grado di temprare il nostro spirito.

Un uomo comune vince o perde e, a seconda dei casi, si fa persecutore o vittima. Queste due condizioni hanno ragione di esistere finchè un uomo non vede.. Il vedere disperde ogni illusione di vittoria, sconfitta o sofferenza.

Gli uomini non capiscono quasi mai che è possibile tagliare fuori qualsiasi cosa dalla propria vita, in qualunque momento, con un battito di ciglia

Un guerriero non ha bisogno di una storia personale. Un giorno scopre che non gli è più necessaria, e la abbandona

Finchè si considera la cosa più importante del mondo, un uomo è incapace di apprezzare nel giusto modo la realtà che lo circonda: è come un cavallo con i paraocchi; tutto ciò che vede è se stesso, separato dal resto.

Fin da quando nasciamo gli altri ci dicono che il mondo è in un determinato modo, e naturalmente noi non abbiamo altra scelta che accettare che il mondo sia come gli altri ci hanno detto che sia.

Poco importa come si è stati allevati: a determinare il comportamento è il potere personale. L’uomo è solo il compendio del suo potere personale, e tale compendio determina il modo in cui vive o muore.

La cosa più difficile al mondo è assumere lo stato d’animo del guerriero. Non serva a nulla provare tristezza, lamentarsi se sentirsi giustificati nel farlo. Credendo che gli altri ci stiano sempre facendo qualcosa. Nessuno fa niente a nessuno, tanto meno a un guerriero

Il guerriero è cacciatore: calcola ogni cosa. Questo è il controllo. Ma una volta fatti i suoi calcoli, agisce a lascia andare. Questo è l’abbandono. Un guerriero non è una foglia in balia del vento. Nessuno può costringerlo: nessuno può forzarlo ad agire contro la sua volontà o contro il suo giudizio. Un guerriero è sintonizzato per sopravvivere, e sopravvive nel modo migliore.

aquilamuso

La sicurezza del guerriero non è quella dell’uomo comune: l’uomo comune cerca la certezza negli occhi di chi guarda e la chiama sicurezza del sé; il guerriero cerca l’impeccabilità nei propri occhi e la chiama umiltà. L’uomo comune dipende dai suoi simili, mentre il guerriero dipende solo dall’infinito.

Cambiare l’idea che abbiamo del mondo è il punto cruciale dello sciamanesimo. E far tacere il dialogo interiore è l’unico modo per riuscirci.

Un guerriero accetta il suo destino quale che sia, e lo fa in perfetta umiltà. Accetta in umiltà quello che è, non come motivo di rammarico ma come una sfida vivente.

Un guerriero si considera già morto e quindi non ha nulla da perdere. Il peggio gli è già accaduto, e lui è lucido e calmo: giudicandolo dalle sue azioni e dalle sue parole, sarebbe impossibile sospettare che ha già visto tutto.

Un guerriero non si abbandona alla morte. Essa deve combattere per averlo. Un guerriero non si consegna facilmente alla morte.

I guerrieri non si aggiudicano la vittoria battendo la testa contro i muri, ma oltrepassandoli. I guerrieri saltano al di là dei muri, non li demoliscono.

Un guerriero deve coltivare la percezione di avere tutto il necessario per quel bizzarro viaggio che è la vita.

Ciò che conta per un guerriero è essere vivo. La vita di per sé è sufficiente e completa e ha in sé la sua giustificazione. Di conseguenza si può dire, senza peccare di presunzione, che l’esperienza di tutte le esperienze è essere vivi.

La differenza fondamentale tra l’uomo comune e il guerriero è che il guerriero affronta tutto come una sfida, mentre l’uomo comune prende tutto come una benedizione o una sciagura.

Solo un guerriero può resistere sul sentiero del sapere. Un guerriero non rimpiange nulla né si lamenta di nulla. La sua vita è una sfida incessante, e le sfide non sono né buone né cattive: sono semplicemente sfide.

L’umo comune diventa consapevole solo quando pensa che dovrebbe farlo; la condizione del guerriero, invece, è di essere consapevole di tutto sempre.

Un guerriero non può lasciare nulla al caso. Influisce in modo determinante sugli eventi grazie alla forza della sua consapevolezza e del suo inflessibile intento.

Quando non si ha nulla da perdere, si diventa coraggiosi. Siamo pavidi solo quando abbiamo ancora qualcosa a cui aggrapparci.

L’unica libertà del guerriero consiste nel comportarsi in modo impeccabile.

L’impeccabilità non è soltanto libertà; è anche l’unica via per raddrizzare la forma umana.

Il nucleo del nostro essere è l’azione del percepire, e la magia del nostro essere è la consapevolezza. Percezione e consapevolezza sono in una sincronia inestricabile e perfetta.

I guerrieri considerano sempre il primo evento di una serie come la cianografia o la mappa di ciò che si svilupperà successivamente.

tela-del-ragno

Le azioni degli uomini non influenzano più il guerriero quando questi non nutre più aspettative di sorta. Una strana pace diventa la forza dominante della sua vita. Egli ha assimilato uno dei concetti su cui si fonda la via del guerriero: il distacco.

aquilaluce

Mi sono abbandonato al potere che governa il mio destino. E non mi aggrappo ad alcunchè, per non avere alcunchè da difendere.

Poichè non ho pensieri, vedrò.

Poichè non temo nulla, ricorderò me stesso.

Distaccato e a mio agio, sfreccerò oltre l’Aquila

per essere libero.

 

(La ruota del tempo, Castaneda)

Anthony De Mello (Frasi)

Prima della creazione l’amore era,
dopo la creazione l’amore viene fatto.
Quando l’amore sarà consumato,
la creazione cesserà di essere
e l’amore sarà per sempre.

Anthony De Mello – tratto da Shock di un minuto

Un buon modo per scoprire i Vs. difetti, è far caso a ciò che vi irrita negli altri. Anthony De Mello

Subire un torto non è nulla se non si insiste nel ricordarlo. Anthony De Mello – tratto da Shock di un minuto

Quelli che non sbagliano mai, fanno l’errore più grande di tutti: non provano nulla di nuovo. Anthony De Mello – tratto da Shock di un minuto

La vita è quella cosa che ci accade mentre siamo occupati in altri progetti

Se vogliamo essere felici, possiamo esserlo adesso, perché la chiave della felicità è nascosta dentro di noi. Essa non dipende dagli avvenimenti che ci capitano ma dal modo in cui li percepiamo e li affrontiamo.

“Si compiono sicuramente più progressi nella propria oscurità che nella luce altrui.”

Ricordate quelle splendide parole di Buddha: “I monaci e i discepoli non devono accettare le mie parole per rispetto, ma devono analizzarle come un orefice analizza d’oro – tagliando, limando, levigando, fondendo”. Quando vi comportate in questo modo, significa che state ascoltando. Avete fatto, allora, un grande passo avanti verso il risveglio.

“Nel momento in cui trasformi un bambino nella fotocopia di un altro individuo, tu calpesti e spegni la scintilla di originalità con cui è venuto al mondo.”

“Osservate le vostre reazioni a ogni episodio della giornata, osservate le vostre convinzioni. Interrogatevi! Siete disposti a mettere in discussione le vostre convinzioni? Se la risposta è negativa, allora siete pieni di preconcetti e reagite meccanicamente.”

“Volete cambiare il mondo? Che ne dite di cominciare da voi stessi? Che ne dite di venire trasformati per primi? Ma come si ottiene il cambiamento? Attraverso l’osservazione. Attraverso la comprensione. Senza interferenze o giudizi da parte vostra. Perché quel che si giudica non si può comprendere.”

“La verità che ci fa liberi è quasi sempre la verità che non vorremmo udire. Perciò quando affermiamo che una cosa non è vera, molto spesso ciò significa che non ci piace.”

Il bene assume il suo valore più alto in quelle occasioni in cui non ci si rende conto che si sta facendo del bene. Non si è mai tanto buoni quanto nelle occasioni in cui non ci si rende conto di essere buoni. Ossia, come direbbe il grande Sufi: “Un santo è tale finché non viene a saperlo!”.

“Indipendentemente da ciò che si ama, lo si deve tenere nel palmo della mano come si trattiene l’acqua.”

“L’apertura verso la verità, quali che siano le conseguenze, dovunque ci porti, senza sapere nemmeno dove ci porterà. Questa è la fede. Non una convinzione, ma la fede. Le convinzioni danno molta sicurezza, la fede è insicurezza. Non si sa dove si andrà a finire. Si è pronti a seguire e si è aperti, aperti a tutto! Si è pronti ad ascoltare.”

Noi non vogliamo guardare, perché se lo facciamo potremmo cambiare. Non vogliamo guardare. Se si guarda, si perde il controllo di quella vita che riusciamo a tenere insieme in modo tanto precario.

Pensate di essere liberi, ma probabilmente non c’è un gesto, un pensiero, un’emozione, un atteggiamento, una convinzione in voi che non venga da qualcun altro.

La verità non è mai espressa in parole. La verità si intravede all’improvviso, e deriva da un certo tipo di atteggiamento.

Ma cosa facciamo, in genere, quando abbiamo un sentimento negativo? “È colpa sua. Deve cambiare”. No! Il mondo è a posto. Chi deve cambiare siete voi.

La maggior parte della gente vive una vita meccanica, con pensieri meccanici-di solito appartenenti a qualcun’altro-emozioni meccaniche, azioni meccaniche, reazioni meccaniche.

Fabio Volo

Io credo che chiunque non riesca a stare bene da solo non possa conoscere il vero amore; dubito sempre di chi dice: “non posso vivere senza di te”.

Amo le labbra: le amo perche sono costrette a non toccarsi se vogliono dire “Ti odio” e obbligate a unirsi se vogliono dire “Ti amo”.

Forse è vero che penso troppo. Ma non è che penso troppo. Mi fisso, è diverso.

Mi sono seduto sul bordo della vita e con i piedi a penzoloni ho guardato l’infinito respirando il suo profumo.

Voglio lasciarmi andare, voglio di più per me, voglio buttarmi per cadere verso l’alto.

La prima cosa che due persone si offrono stando insieme dovrebbe essere un sentimento d’amore verso se stessi. Se non ti ami tu, perché dovrei amarti io? E poi amando se stessi si dà molta importanza alla persona con cui si decide di vivere un’intimità. Vuol dire avere una grande considerazione di quella persona. Chi non si ama può darsi a chiunque. L’amore per sé è il ponte necessario per arrivare all’altro.

Ho imparato che il contrario dell’amore non è l’odio. L’odio è l’assenza d’amore, così come il buio è assenza di luce. L’opposto dell’amore è la paura. Per la prima volta nella vita non avevo paura o, meglio, avevo imparato a fare in modo che la paura non mi dominasse.

Cambiare posto al cuore con il cervello. Impara a pensare con il cuore e ad amare con la testa. Pensare con il cuore ti costringe ad agire con amore. E ogni cosa da amare facendolo con la testa, ti costringe ad amare nel modo giusto. Amare con la testa non vuol dire essere razionali, ma vuol dire coltivare un’educazione al sentimento che non satà mai distruttivo.

C’è qualcosa di più bello al mondo che una donna non lo contenga già in uno sguardo?

Che freddo. Sono raffreddato. Del resto lo sapevo.
Si è fermata da me per la notte, e ho voluto dormire nudo, perché mettere
la maglietta mi sembrava poco macho. Pensare che lo so che se non mi metto la magliettina poi prendo freddo. Ma a volte mi piace fare il figo,
mi piace fingere di essere quello che non sono. Faccio il duro a torso nudo
e la mattina mi dico: “Babba bia che freddo”. Ma mi sa che questa
è stata l’ultima volta.
Qualcosa è cambiato.
Mi sa che l’amo. Mi sa che per la prima volta sono innamorato.
Intendo dire innamorato veramente.

Come pretendi di trovare la donna della tua vita se non hai una vita da offrirle?

Lo so: sono sdolcinato, stucchevole e patetico, ma non posso farci niente. Credo sia la conseguenza naturale di quando si incontra finalmente il piede che calza alla perfezione la scarpetta che tengo in mano da anni.

Tu sei tutto ciò che prima non sono mai riuscito a dire, mai riuscito a vedere, fare, capire. Finalmente sei qui… ho aspettato tanto.

Ci sono giorni che mi sveglio e vorrei cambiare ogni cosa, scoppio di sicurezza e mi sento come Tony Manero quando esce di casa e dice “Vado a farmi il mondo”. Poi magari il giorno dopo sono l’uomo più insicuro dell’universo, mi faccio mille domande e tutto diventa come un’enorme cartina geografica da ripiegare – una cosa che non sono mai stato capace di fare. Quando ne apro una rimane aperta sul sedile dietro della macchina per mesi. Tiene compagnia alle bottigliette d’acqua vuote che rotolandoci sopra mentre viaggio diventano passeggeri metaforici della mia vita e del mondo.

I sogni hanno bisogno di sapere che siamo coraggiosi.

Il per sempre è un’illusione… troppo comodo… noi siamo per l’adesso.

Molti vivono circondati dalle proprie balle, dalle bugie che continuiamo a raccontarci. Diventano come bolle di sapone che ci volteggiano intorno. Quando ci si fermano davanti agli occhi, falsano qualcosa, distorcono l’espressione. Ma noi viviamo facendo finta di niente, nella speranza che se ne vadano via da sole.
Ci sono giorni però, che le bolle diventano di marmo e non si può più fingere.

Nella pagina delle cose certe che voglio nella mia vita ci sono scritte poche righe, fra l’altro qualcuna anche a matita, mentre in quella delle cose che non voglio c’è più roba, c’è più sicurezza, più determinazione.

Ho pensato che, quando si incontra una persona, quell’incontro crea cose nuove. Dà vita a pensieri, riflessioni, sentimenti, azioni, che appartengono solo alle due persone che si sono incontrate. L’amore che circola tra loro deve essere sempre vissuto tutto, in ogni momento. Fino in fondo. Perché l’amore quando circola, quando viene vissuto è leggero e fa sentire leggeri.

Lo so: sono sdolcinato, stucchevole e patetico, ma non posso farci niente. Credo sia la conseguenza naturale di quando si incontra finalmente il piede che calza alla perfezione la scarpetta che tengo in mano da anni. — Fabio Volo dal libro “Un posto nel mondo” di Fabio Volo

Tu sei tutto ciò che prima non sono mai riuscito a dire, mai riuscito a vedere, fare, capire. Finalmente sei qui… ho aspettato tanto. — Fabio Volo dal libro “È una vita che ti aspetto” di Fabio Volo

La prima cosa che due persone si offrono stando insieme dovrebbe essere un sentimento d’amore verso se stessi. Se non ti ami tu, perché dovrei amarti io? E poi amando se stessi si dà molta importanza alla persona con cui si decide di vivere un’intimità. Vuol dire avere una grande considerazione di quella persona. Chi non si ama può darsi a chiunque. L’amore per sé è il ponte necessario per arrivare all’altro.
— Fabio Volo (scheda)
dal libro “Un posto nel mondo” di Fabio Volo


Io credo che chiunque non riesca a stare bene da solo non possa conoscere il vero amore; dubito sempre di chi dice: “non posso vivere senza di te”.
— Fabio Volo
dal libro “Esco a fare due passi” di Fabio Volo

Vorrei che anche nella vita e non solo in strada ci fossero i segnali, per sapere quando proseguire, quando girare o dare la precedenza…

Ho imparato che il contrario dell’amore non è l’odio. L’odio è l’assenza d’amore, così come il buio è assenza di luce. L’opposto dell’amore è la paura. Per la prima volta nella vita non avevo paura o, meglio, avevo imparato a fare in modo che la paura non mi dominasse. — Fabio Volo
dal libro “Un posto nel mondo” di Fabio Volo

Di innamorarsi sono capaci tutti, e a tutti può accadere. Amare una persona è un’altra cosa. Quello l’ho dovuto imparare…
— Fabio Volo dal libro “Un posto nel mondo” di Fabio Volo
Voglio lasciarmi andare, voglio di più per me, voglio buttarmi per cadere verso l’alto.
— Fabio Volo dal libro “Un posto nel mondo” di Fabio Volo

Non importa quanto aspetti, ma chi aspetti. Fabio Volo

Ho pensato che, quando si incontra una persona, quell’incontro crea cose nuove. Dà vita a pensieri, riflessioni, sentimenti, azioni, che appartengono solo alle due persone che si sono incontrate. L’amore che circola tra loro deve essere sempre vissuto tutto, in ogni momento. Fino in fondo. Perché l’amore quando circola, quando viene vissuto è leggero e fa sentire leggeri.
— Fabio Volo dal libro “È una vita che ti aspetto” di Fabio Volo
Secondo me può anche succedere che una persona ti ami e tu non te ne accorga. Ma quando una che ti ha amato e smette di farlo è impossibile non accorgersene.
— Fabio Volo dal libro “Il giorno in più” di Fabio Volo

 

Ho capito in quell’istante di essere veramente innamorato, ma nel senso della parola inglese: in love…Forse non eravamo nemmeno due persone innamorate l’una dell’altra ma innamorate di ciò che ci univa…Come due musicisti jazz: ciò che li unisce non è l’amore dell’uno per l’altro, ma l’amore che entrambi hanno per la musica…
 Ciò che creano.
 Fabio Volo
dal libro “Il giorno in più” di Fabio Volo
Amare una persona significa anche gioire della sua felicità altrove…
— Fabio Volo dal libro “Un posto nel mondo

Cambiare posto al cuore con il cervello. Impara a pensare con il cuore e ad amare con la testa. Pensare con il cuore ti costringe ad agire con amore. E ogni cosa da amare facendolo con la testa,… ti costringe ad amare nel modo giusto. Amare con la testa non vuol dire essere razionali, ma vuol dire coltivare un’educazione al sentimento che non satà mai distruttivo.
Fabio Volo

Con te sarò nuovo. Ti dico queste parole nel periodo migliore della mia vita, nel periodo in cui sto bene, in cui ho capito tante cose. Nel periodo in cui mi sono finalmente ricongiunto con la mia gioia. In questo periodo la mia vita è piena, ho tante cose intorno a me che mi piacciono, che mi affascinano. Sto molto bene da solo, e la mia vita senza di te è meravigliosa. Lo so che detto così suona male, ma non fraintendermi, intendo dire che ti chiedo di stare con me non perché senza di te io sia infelice: sarei egoista, bisognoso e interessato alla mia sola felicità, e così tu saresti la mia salvezza. Io ti chiedo di stare con me perché la mia vita in questo momento è veramente meravigliosa, ma con te lo sarebbe ancora di più. Se senza di te vivessi una vita squallida, vuota, misera non avrebbe alcun valore rinunciarci per te. Che valore avresti se tu fossi l’alternativa al nulla, al vuoto, alla tristezza? Più una persona sta bene da sola, e più acquista valore la persona con cui decide di stare. Spero tu possa capire quello che cerco di dirti. Io sto bene da solo ma quando ti ho incontrato è come se in ogni parola che dico nella mia vita ci fosse una lettera del tuo nome, perché alla fine di ogni discorso compari sempre tu. Ho imparato ad amarmi. E visto che stando insieme a te ti donerò me stesso, cercherò di rendere il mio regalo più bello possibile ogni giorno. Mi costringerai ad essere attento. Degno dell’amore che provo per te. Da questo momento mi tolgo ogni armatura, ogni protezione… non sono solo innamorato di te, io ti amo. Per questo sono sicuro. Nell’amare ci può essere anche una fase di innamoramento, ma non sempre nell’innamoramento c’è vero amore. Io ti amo. Come non ho mai amato nessuno prima… “
— Fabio Volo dal libro “È una vita che ti aspetto” di Fabio Volo

“E cosa c’è di bello nella coppia scusa?”
“La complicità, il senso di appartenenza. A me, per esempio, piace conoscere una persona a memoria”
“Come ti piace conoscere una persona a memoria? E la routine? La monotonia?Che cos’hanno di bello?”
“No, non parlo di routine o monotonia, ma di sapere a memoria una persona. Non so come spiegartelo, è come quando studi le poesie a scuola, in quel senso intendo amemoria”
“Questa non l’hocapita”
“Ma si dai, come una poesia. Sai come si dice in inglese studiare a memoria? By heart, col cuore. Anche in francese si dice par coeur… ecco, in questo senso intendo.
Conoscere una persona a memoria, significa, come quando ripeti una poesia, prendere anche un po’ di quel ritmo che le appartiene. Una poesia, come una persona, ha dei tempi suoi. Per cui conoscere una persona a memoria significa sincronizzare i battiti del proprio cuore con i suoi, farsi penetrare dal suo ritmo. Ecco, questo mi piace. Mi piace stare con una persona intimamente perché vuol dire correre il rischio di diventare leggermente diversi da se stessi. Alterarsi un po’. Perché non è essere se stessi che mi affascina in un rapporto a due, ma avere il coraggio di essere anche altro da sé. Che poi è quel te stesso che non conoscerai mai. A me piace amare una persona e conoscerla a memoria come una poesia, perché come una poesia non la si può comprendere mai fino in fondo. Infatti ho capito che amando non conoscerai altro che te stesso. Il massimo che puoi capire dell’altro è il massimo che puoi capire di te stesso. Per questo entrare intimamente in relazione con una persona è importante, perché diventa un viaggio conoscitivo esistenziale”.
— Fabio Volo dal libro “Il giorno in più” di Fabio Volo

”così è come tu mi fai sentire…come se tenessi il mondo tra le mani in un modo che non avrei mai… Ma è possibile che ogni volta che parlo di un sogno o di un’ambizione ci deve essere sempre qualcuno che ti guarda e sembra che dica: “diventa grande”. E per gli altri diventare grandi vuol dire non credere più di essere una ballerina, un poeta, un musicista, un sognatore, un fiore. Non li sopporto.
Una mattina sono uscito di casa, il cielo era azzurro e limpido, ho continuato a guardarlo mentre camminavo, stavo bene, respiravo a pieni polmoni, al terzo passo ho pestato una merda. Cosa devo fare? Rinunciare al cielo per paura delle merde? No, io no Porcaputtana!

… Ma è possibile che ogni volta che parlo di un sogno o di un’ambizione ci deve essere sempre qualcuno che ti guarda e sembra che dica: “diventa grande”. E per gli altri diventare grandi vuol dire non credere più di essere una ballerina, un poeta, un musicista, un sognatore, un fiore. Non li sopporto.
Una mattina sono uscito di casa, il cielo era azzurro e limpido, ho continuato a guardarlo mentre camminavo, stavo bene, respiravo a pieni polmoni, al terzo passo ho pestato una merda. Cosa devo fare? Rinunciare al cielo per paura delle merde? No, io no Porcaputtana!

Ero talmente felice che per esserlo di più avrei dovuto essere due persone.
Il problema non è quanto aspetti. Ma chi aspetti.

La felicità non è fare tutto ciò che si vuole, ma è voler tutto ciò che si fa.

La tv ci ha diviso, il cellulare ha cambiato i rapporti, i lettori mp3 aumentano l’incomunicabilità.

Le donne sono belle da respirare.

Ma qualcosa mi manca. Ti ricordi? È sempre stato così, lo sento da come respiro la vita.
Sento che mi manca come se mi fosse già appartenuta e qualcuno me l’avesse portata via.
Ma non so esattamente cos’è. C’è chi cerca l’altra metà della mela, io sto cercando ancora la mia mezza. Sono uno spicchio di me stesso.

Ma qualcosa mi manca. Ti ricordi? È sempre stato così, lo sento da come respiro la vita.
Sento che mi manca come se mi fosse già appartenuta e qualcuno me l’avesse portata via.
Ma non so esattamente cos’è. C’è chi cerca l’altra metà della mela, io sto cercando ancora la mia mezza. Sono uno spicchio di me stesso.

Molti vivono circondati dalle proprie balle, dalle bugie che continuiamo a raccontarci. Diventano come bolle di sapone che ci volteggiano intorno. Quando ci si fermano davanti agli occhi, falsano qualcosa, distorcono l’espressione. Ma noi viviamo facendo finta di niente, nella speranza che se ne vadano via da sole.
Ci sono giorni però, che le bolle diventano di marmo e non si può più fingere.Fabio Volo

Praticamente sto avendo una bambina con la mia ex. C’è chi dice che non bisogna tornare con gli ex perché la minestra riscaldata non è buona… a me il cibo riscaldato piace da matti. La pasta al forno, la polenta, il minestrone, la pizza… sara questione di gusti.

Si, ci penso spesso, ma forse più che a lei veramente penso a un’idea, a quella che rappresenta. O semplicemente le persone che non si conoscono bene diventano nella nostra più interessanti, ciò che noi vogliamo che siano. Come le persone che si incontrano al semaforo: dopo averti sorriso, scatta il verde e partono. Si ha la sensazione che siano quelle che stavamo cercando da anni.

Spesso dicevo che la vita era uno schifo.
Anche quella frase mi stava fregando, perché avrei dovuto dire: “La mia vita è uno schifo”.
Allora, magari avrei iniziato a chiedermi se potevo fare qualcosa per cambiarla.
Se era tutta colpa del destino, del caso, della sfortuna, o se invece anch’io ne ero colpevole. Perché dire che la vita fa schifo è come dire che non c’è niente che si possa fare.
Che bisogna accettarlo come un dato di fatto imprescindibile.
Fortuna che poi ho cambiato idea.
Fortuna che ho capito che la mia vita ha un valore e quel valore glielo do io con le mie scelte e con il coraggio delle mie decisioni.
Ho imparato a pormi una domanda ogni sera prima di addormentarmi: cosa hai fatto oggi per realizzare il tuo sogno, la tua libertà?
Alla seconda sera in cui mi sono risposto: “Niente”, ho capito quanto in fondo una parte del problema fossi io.
Quindi, o smettevo di lamentarmi o iniziavo a darmi da fare.

Spesso dicevo che la vita era uno schifo.
Anche quella frase mi stava fregando, perché avrei dovuto dire: “La mia vita è uno schifo”.
Allora, magari avrei iniziato a chiedermi se potevo fare qualcosa per cambiarla.
Se era tutta colpa del destino, del caso, della sfortuna, o se invece anch’io ne ero colpevole. Perché dire che la vita fa schifo è come dire che non c’è niente che si possa fare.
Che bisogna accettarlo come un dato di fatto imprescindibile.
Fortuna che poi ho cambiato idea.
Fortuna che ho capito che la mia vita ha un valore e quel valore glielo do io con le mie scelte e con il coraggio delle mie decisioni.
Ho imparato a pormi una domanda ogni sera prima di addormentarmi: cosa hai fatto oggi per realizzare il tuo sogno, la tua libertà?
Alla seconda sera in cui mi sono risposto: “Niente”, ho capito quanto in fondo una parte del problema fossi io.
Quindi, o smettevo di lamentarmi o iniziavo a darmi da fare.

Vorrei non doverci pensare, a volte vorrei sentire semplicemente quella sensazione che provo quando dormo nel sacco a pelo, guardando le stelle. Ma sinceramente mi piace anche molto starmene in casa, mi piacciono molto anche le lenzuola, profumate e pulite, la luce soffusa, il frigorifero, il forno, i tappeti, le candele e gli incensi, i miei libri, le fotografie, i piatti, le scodelle, i bicchieri, le tazzine, il latte, il caffè fatto con la moka, la doccia, la vasca da bagno, i cuscini, il computer, il suono del mio stereo, il videoregistratore, il suono del mio compleanno, il pavimento e il soffitto.
L’equilibrio, le carezze, il silenzio.

Fabio Volo

Tag Cloud